• Calendario/Archivio

  • agosto: 2020
    L M M G V S D
    « Lug    
     12
    3456789
    10111213141516
    17181920212223
    24252627282930
    31  
    Vescovi su terremoto

    Posted on domenica 28 giugno 2009

    Offrire ai fedeli delle «schede per la riflessione personale e comunitaria» che aiutino a «vivere con fede il tempo del terremoto». Sono queste le ragioni che hanno spinto la Conferenza episcopale abruzzese-molisana a realizzare, in collaborazione con la Caritas, un sussidio intitolato “Il Dio Vicino” in distribuzione da oggi a tutte le diocesi della Regione Ecclesiale. «Uno strumento -si legge nell’introduzione- già utilizzato dopo il terremoto del 1980 in Irpinia e che l’Ufficio catechistico regionale ha deciso di riproporre per riflettere alla luce della Parola di Dio sul sisma che ha devastato L’Aquila e molte parti dell’Abruzzo». Il sussidio vuole essere uno strumento di riflessione sulla Parola ma anche su come affrontare i tempi della ricostruzione. Le tematiche si raggruppano intorno a tre momenti: il terremoto, l’emergenza e la ricostruzione. Nel sussidio non viene dimenticato come il numero delle vittime «accresciuto da una serie di cause dovute certamente all’egoismo e alla mano dell’uomo. Responsabilità che affondano le radici nell’egoismo», di fronte alle quali la «comunità cristiana è chiamata ad esercitare un’opera di controllo vigile e di denuncia» accompagnata però da una «testimonianza di coerenza personale e di gruppo nell’impegno di giustizia e di amore». Il sussidio si sofferma anche su uno dei principali problemi che sta emergendo nelle zone colpite dal sisma: la disgregazione di comunità e paesi e «l’atteggiamento di chi specula sull’emergenza a proprio vantaggio». Il sussidio della Ceam mette in guardia i fedeli da una ricostruzione che «non sia solo materiale». Da qui l’invito ai cristiani a perseguire come obiettivo primario «la ricostruzione della comunità, in cui ciascuno ritrovi se stesso». ilmesaggero.it

    MpL Comunicazione @ 14:32
    Filed under: News MpL

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

    Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Privacy policy

    WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com