• Calendario/Archivio

  • marzo: 2020
    L M M G V S D
    « Feb    
     1
    2345678
    9101112131415
    16171819202122
    23242526272829
    3031  
    Vergogna autostrade

    Posted on lunedì 3 gennaio 2011

    "Il 2011 è iniziato con un bel regalo da parte della società autostrade: un aumento vertiginoso delle tariffe di oltre l’8%". Lo si legge in una nota  dell’associazione CasaPound Italia L’Aquila. "La Strada dei Parchi – spiega Simone Laurenzi, responsabile di CasaPound L’Aquila – ha registrato uno degli aumenti più alti rispetto a tutti gli altri tratti autostradali, nonostante sia uno dei tratti peggiori in fatto di sicurezza e manutenzione. Infatti non mancano gli episodi di disservizio dovute alle mancanze dei gestori. Solo per citarne uno lo scorso 17 Dicembre molti automobilisti sono rimasti bloccati in autostrada per ore senza che nessuno gli abbia fornito un minimo di assistenza e di informazioni circa quello che stava accadendo". "Non è possibile che la Strada dei Parchi continui a applicare questi aumenti indiscriminati in una regione che deve ripartire dopo un terremoto e che già è alle prese con mille altri problemi. Per questo motivo – conclude Laurenzi – invitiamo gli utenti della Strada dei Parchi e le associazioni dei consumatori a prendere di petto la cosa e se è necessario a organizzare uno ‘sciopero autostradale’ per protestare contro questa ennesima vergogna".  In merito all’impennata dei pedaggi autostradali interviene pure la Cna. "L’aumento dell’8,14% applicato dalla società che gestisce l’Autostrada dei Parchi (A24 e A25), a fronte di una crescita media dell’1,92% sulle altre reti nazionali, trova poche giustificazioni, soprattutto se si considera un’offerta di servizi inferiore a quella di altri gestori". "L’affermazione della stessa società – prosegue la nota – secondo cui ‘i proventi dei pedaggi sono destinati al recupero degli investimenti già effettuati o da effettuare, a sostenere le spese di ammodernamento, innovazione, gestione e manutenzione della rete’ appare singolare, in considerazione delle continue lamentele che gli utenti esprimono sulla carenza di servizi lungo le autostrade che collegano l’Abruzzo a Roma, a cominciare dal numero ridotto delle aree di servizio». "Vorremmo chiedere alla società Strada dei parchi – conclude la Cna – che sul suo sito ufficiale scrive ‘è in corso dal 2003 un piano di investimenti per riqualificare, con l’incremento dei parcheggi e l’introduzione di nuovi servizi, tutte le Aree di Servizio e per realizzarne 5 nuove’, dove siano le nuove aree annunciate sette anni fa e quali esiti abbiano prodotto gli investimenti".
    MpL Comunicazione @ 16:15
    Filed under: News MpL

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

    Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Privacy policy

    WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com