• Calendario/Archivio

  • settembre 2022
    L M M G V S D
    « Gen    
     1234
    567891011
    12131415161718
    19202122232425
    2627282930  
    In primo piano: turismo all’Aquila…un disastro

    Posted on sabato 12 agosto 2006

    in compenso ci sono i grifoni…e le camoscine incinte

    I dati statistici confermano quella che era una sensazione palpabile: giugno e luglio sono stati disastrosi per il turismo nella provincia aquilana, soprattutto per L’Aquila (infatti il comprensorio di Pescasseroli tiene le posizioni dell’anno passato). All’Aquila non c’è stato il tracollo solo grazie ad un evento organizzato dalla Scuola della Guardia di Finanza che ha portato in città qualche centinaio di persone per un paio di giorni. Ora albergatori e ristoratori sperano nella Perdonanza….

    Ancora più disastroso l’andamento delle presenze in montagna: soprattutto il Gran Sasso non decolla, nonostante le chiacchiere dei politici.   La critica deve essere  rivolta alla città di L’Aquila, ma anche alla Provincia, Regione, al Parco Nazionale del Gran Sasso, per  non aver predisposto un piano specifico per il turismo montano. Questo nonostante abbiamo la possibilità di un comprensorio turistico, quello del Gran Sasso d’Italia, tra i più invidiati grazie alla  particolare collocazione e morfologia.

    Per la città, il turismo rappresenta una possibile e per nulla valorizzata fonte di reddito per uscire da questo buio, che ormai da tempo ci avvolge.  Le istituzioni preposte spendono fior di quattrini per annunciare che qualche grifone è tornato sul Gran Sasso e che cinquanta camoscine sono incinte, ma poco o nulla fanno per promuovere la nostra montagna al di fuori dei confini regionali. Il risultato è che pochi conoscono L’Aquila ed il Gran Sasso, ed i pochi che vengono non trovano servizi adeguati.  A causa di una mancata programmazione turistica, le varie istituzioni responsabili hanno dimostrato di realizzare sporadici e disorganizzati tentativi di sviluppo turistico,  creando mediocri prodotti nell’imminenza di qualche fiera turistica o altri momenti di incontro tra domanda e offerta.

    Sono troppi i galli a cantare: Parco Nazionale del Gran Sasso e dei Monti della Laga, CTGS, Comune, Provincia e Regione…e molte altre ancora sono le "autorità" che dovrebbero occuparsi dello sviluppo della nostra montagna. Il condizionale è d’obbligo, perché come in un campo di calcio troppo affollato, i giocatori finiscono per ostacolarsi a vicenda, per non parlare di gelosie, conflitti di competenza, vendette trasversali…

    Quel che è certo è che il mancato sviluppo del Gran Sasso (una vera vergogna) significa il mancato sviluppo dell’Aquila, che continua a perdere occasioni di fondamentale importanza per rilanciare il turismo montano e creare centinaia di posti di lavoro nel settore –  a proposito, dov’è il "modello Innsbruck" annunciato mesi orsono dall’ass.Paolini?

    MpL Comunicazione @ 01:12
    Filed under: News MpL

    One thought on “In primo piano: turismo all’Aquila…un disastro”

    1. magister ha detto:

      Esatto. LAquila non ha il mare, ha le montagne e la cultura storica ma
      occorre valorizzare queste potenzialit. Faccio un piccolo esempio : la
      mostra FORTUNA E PROSPERITA(SullAbruzzo antico, aperta fino al 29 agosto),
      interessantima, ancorch di piccole dimensioni, nei locali di fronte allex
      Cinema Olimpia questa la strada che lAquila deve perseguire. Va utilizzato
      invece al meglio il Castello Cinquecentesco, che solo in parte, per unala
      soltanto, viene convenientemente adibito a Museo. Una monumento del genere
      altrove sarebbe sfruttato in toto, con opportune iniziative artistiche e
      storiche. Le montagne stupende del circondario dovrebbero assicurare poi
      il necessario relax ai visitatori. Politici e amministratori a quando la sveglia
      dopo il lungo letargo?

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

    Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Privacy policy

    WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com