• Calendario/Archivio

  • aprile: 2021
    L M M G V S D
    « Mar    
     1234
    567891011
    12131415161718
    19202122232425
    2627282930  
    UE sorda e cieca

    Posted on lunedì 11 aprile 2011

    L’Europa vuole lo scontro. Non si capisce altrimenti la posizione assunta da Francia e Germania, e fatta propria dalla Commissione, sugli  immigrati. La proposta italiana di attivare procedure d’emergenza per far fronte all’immigrazione è stata respinta dall’Ue, come ha confermato la Commissaria per gli Affari Interni, Cecilia Malmstrom. Secondo l’Ue l’Italia deve gestire da sola la questione immigrazione perché  "Non ci troviamo ancora in una situazione tale da far scattare il meccanismo emergenziale" – ha ribadito Malmstrom.

    Immediata la reazione del ministro Roberto Maroni: nell’emergenza immigrazione l’Italia «è stata lasciata sola» dall’Europa e quindi «mi chiedo se abbia un senso continuare a far parte dell’Unione europea. «È stato un incontro deludente – ha aggiunto il ministro – e la linea passata è quella che l’Italia deve fare da sola. La riunione – si è conclusa con un documento, sul quale c’è stata la mia astensione, che non prevede alcuna misura concreta. Noi, quando c’è stato bisogno, abbiamo espresso la nostra solidarietà verso la Grecia, l’Irlanda e il Portogallo. Ma a noi, in questa situazione di grave emergenza, ci è stato detto "cara Italia, sono affari tuoi e devi fare da sola"». I paesi dell’Unione europea sono assolutamente indisponibili ad attuare misure concrete di solidarietà.

    Dopo la bocciatura UE il governo ha deciso di investire ulteriormente nella fase di attuazione dell’accordo bilaterale con la Tunisia per fermare le partenze ed aumentare i rimpatri. Si pensa ad un blocco navale a difesa delle nostre acque e dei nostri confini.


    MpL Comunicazione @ 20:10
    Filed under: News MpL

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

    Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Privacy policy

    WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com