• Calendario/Archivio

  • novembre: 2020
    L M M G V S D
    « Ott    
     1
    2345678
    9101112131415
    16171819202122
    23242526272829
    30  
    Tutto fermo

    Posted on lunedì 31 maggio 2010

    Da quando Bertolaso si è defilato, all’Aquila le cose non vanno. Comune e Regione, strutture commissariali, unità di missione, segreterie di supporto, ReLuis, Cineas,  Fintecna…. una pletora di sigle e di organismi (quasi sempre utili solo a loro stessi) che hanno costruito una tela di ragno inestricabile, un campo di trappole mortali, un labirinto senza uscita. E’ tutto fermo: la ricostruzione, i pagamenti, i contributi per l’autonoma sistemazione, i lavori pubblici….. Tutto inceppato, e la burocrazia la fa da padrona. 
    Le imprese sono esasperate: se non riceveranno presto i pagamenti per i lavori già fatti, l’unica strada sarà il fallimento.  Il malessere delle Imprese edili, che non riescono ad ottenere da mesi i pagamenti dei lavori eseguiti per conto degli Enti pubblici appaltanti, sta superando i limiti di guardia. Presso la sede di ANCE L’Aquila si susseguono in questi giorni riunioni di costruttori e di fornitori (che di riflesso risentono della stessa situazione) i quali, ormai al colmo dell’esasperazione, chiedono urgenti interventi prima che la situazione degeneri portando molte aziende al tracollo.  Della mancanza di liquidita’ risente l’attivita’ delle stesse imprese che, non potendo disporre ne’ dei propri capitali a seguito dei mancati incassi, ne’ dei fidi bancari pure bloccati perche’ le imprese hanno raggiunto i limiti massimi di credito loro concessi, non sono nelle condizioni di assumere altri lavori per continuare a concorrere alla ricostruzione degli immobili. Un dubbio sovviene. E’ solo colpa di burocrati arroganti ed autoreferenziali, o si tratta di una strategia ben studiata per lasciare campo libero solo alle grandi imprese di fuori L’Aquila, che non hanno problemi di liquidità? 
    MpL Comunicazione @ 14:08
    Filed under: News MpL

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

    Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Privacy policy

    WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com