• Calendario/Archivio

  • agosto: 2020
    L M M G V S D
    « Lug    
     12
    3456789
    10111213141516
    17181920212223
    24252627282930
    31  
    Tagli al via

    Posted on martedì 29 gennaio 2008

    L’AQUILA – La Giunta regionale ha approvato le delibere che fissano il tetto di spesa 2008 relativo alle prestazioni acquistate dalla Regione Abruzzo dalle strutture private. In termini assoluti, per il 2008, la Regione acquisterà dalle cliniche private circa 38 mila ricoveri a fronte dei 60 mila erogati fino al 31 dicembre 2007, prevedendo in questo modo una riduzione di 22 mila prestazioni. In termini specifici si ha una riduzione dell’ospe – dalità privata da 134 milioni di euro a 101 milioni; per la Riabilitazione ex art. 26 il budget 2008 fissa a 76 milioni di euro il tetto massimo a fronte dei 94 dell’attuale budget; per la specialistica ambulatoriale si passa da 29 a 25 milioni di euro. Questi, in sostanza, sono i settori dove è stato effettuato il taglio sia in termini di prestazioni che dal punto di vista finanziario con un taglio complessivo di circa 60 milioni di euro sui costi generali, come previsto dal Piano di rientro sottoscritto con il governo nazionale. Per gli altri settori (Rsa, residenze protette, residenze asssistenziali) sono confermati i budget 2007. “Siamo intervenuti solo ora – ha commentato l’assessore Bernardo Mazzocca – perché abbiamo dovuto attendere la scadenza naturale dei contratti stipulati all’inizio del 2005, ossia la fine del 2007. Abbiamo riportato così la spesa sanitaria ai livelli del 2000 con l’aggiunta che le cliniche devono attenersi strettamente al piano di fabbisogno stabilito dalla legge regionale sull’appropriatezza dei ricoveri”. L’ospedalità privata è cresciuta negli ultimi anni da 88 milioni di euro del 2001, ai 134 milioni di euro nel 2005. Nel 2002 erano 105, nel 2003 105 e nel 2004, 116. La Giunta, con le delibere odierne ha rimodulato anche la spesa pro-capite per la riabilitazione, prevedendo una riduzione da 71 euro a 46 pro-capite e disponendo una più equa distribuzione delle risorse sul territorio regionale tra costa e aree interne. Per questo motivo la provincia dell’Aquila con due Asl (L’Aquila e Avezzano- Sulmona) per il 2008 avrà una spesa pro capite riabilitativa di 43 euro, mentre nel precedente riparto era di 31. Per le altre Asl, la spesa pro-capite scende da 84 a 63 euro, che tradotto in termini percentuale significa un aumento del 38% per la provincia dell’Aquila e una riduzione del 25% per le altre tre province. “E’ un passaggio importante – ha commentato il Presidente Del Turco – lo fac – ciamo in un quadro di regole certe. E’ importante soprattutto questo riequilibrio terri – toriale tra costa e aree intere troppo sbilanciato negli ultimi anni”.

    MpL Comunicazione @ 14:59
    Filed under: News MpL

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

    Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Privacy policy

    WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com