• Calendario/Archivio

  • dicembre: 2019
    L M M G V S D
    « Nov    
     1
    2345678
    9101112131415
    16171819202122
    23242526272829
    3031  
    Sviluppo&crisi

    Posted on lunedì 16 febbraio 2009

    Giovedì 19 si terrà il consiglio regionale straordinario sulla crisi economica abruzzese.  I partiti e la giunta sono al lavoro per predisporre un Piano anticrisi, almeno nelle linee essenziali.  Il gruppo del PD presenterà un suo documento, e così pure il gruppo del PDL.  Oggi a Roma si sono  incontrati l’assessore allo Sviluppo economico e vice presidente della Regione, Alfredo Castiglione, ed il sottosegretario allo Sviluppo economico, Adolfo Urso.

    L’incontro precederà quello che il presidente della Regione, Gianni Chiodi, e lo stesso Castiglione avranno con il ministro Claudio Scajola. L’obiettivo comune riguarda il punto sulla situazione delle aree di crisi e le opportunità di nuovi investimenti produttivi in Abruzzo. Venerdì scorso a Pescara, Castiglione aveva già incontrato i rappresentanti delle organizzazioni sindacali sulla crisi del polo chimico di Bussi, con la relativa dismissione degli impianti e il conseguente avvio della procedura di mobilità per 86 dipendenti.

    Secondo le organizzazioni sindacali la decisione provocherà riflessi negativi sull’assetto produttivo e occupazionale del comprensorio chimico, con un ulteriore ridimensionamento della realtà industriale in quell’area. I sindacati hanno, inoltre, chiesto a Castiglione che la vertenza sia posta tra le priorità della Regione a sostegno delle aziende in crisi, sollecitando contestualmente l’intervento del Governo, con particolare riferimento al tavolo nazionale della chimica. Castiglione ha ricordato che la Regione, consapevole della difficile situazione del polo chimico di Bussi e di altre aree di crisi, si è già mossa con il Ministro Scajola.

    Nel corso dell’incontro con Scajola previsto per l’inizio della prossima settimana verranno attivati contatti per disporre ulteriori insediamenti industriali nell’area e per includere il sito di Bussi tra quelli di prioritaria importanza regionale. Il vice presidente si è, inoltre, impegnato a convocare un incontro con i dirigenti delle aziende Medavox e Solvay, allo scopo di verificare i rispettivi programmi industriali. 

    MpL Comunicazione @ 17:34
    Filed under: News MpL

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *