• Calendario/Archivio

  • marzo: 2021
    L M M G V S D
    « Feb    
    1234567
    891011121314
    15161718192021
    22232425262728
    293031  
    Soldi per Giochi cercasi

    Posted on venerdì 27 giugno 2008

    "I soldi non bastano mai, noi vogliamo volare alto, per questo siamo convinti che servano altri soldi, almeno altri 16 milioni". E’ l’appello del presidente dei XVI Giochi del Mediterraneo, Sabatino Aracu, parlamentare di Forza Italia, a margine della conferenza stampa dei capi missione dei Giochi a un anno esatto dal via della manifestazione.

    "Investire a Pescara è un affare, – ha aggiunto Aracu – io stesso ricordo come Berlusconi si sbilanciò all’Euromed di Barcellona, dicendo che i Giochi di Pescara 2009 sarebbero stati l’occasione per il rilancio dell’immagine dell’Italia come nazione leader del Mediterraneo. Devo dire – ha proseguito – che fin qui tutti i governi hanno fatto la loro parte, da Berlusconi a Prodi". Attualmente il bilancio dei Giochi vede in cassa 56 milioni di euro: secondo le stime di Aracu ne servirebbero altri 16 per fare tutto al massimo livello e portare così il bilancio netto a oltre 70 milioni di euro.

    Pescara per gli impianti sportivi è paragonabile alle grandi città europee ad esempio Milano e Zurigo. Lo ha detto il presidente del Comitato organizzatore dei XVI Giochi del Mediterraneo, Sabatino Aracu, al termine della riunione ufficiale dei capi di missione. Aracu ha sottolineato che si stanno realizzando "impianti a ogni quota" e si intende lasciare una traccia anche per le prossime iniziative. L’ambizione, ha osservato il presidente del Comitato Pescara 2009, "é fare in modo che l’Abruzzo diventi un centro di preparazione olimpica internazionale".

    "Vogliamo che Pescara sia all’altezza dei Giochi del Mediterraneo del 2009, e per questo abbiamo rinnovato molte zone della citta’ e le strutture sportive".

    Lo ha detto questa mattina il sindaco di Pescara, Luciano D’Alfonso, partecipando alla conferenza stampa dei rappresentanti del Comitato internazionale dei Giochi del Mediterraneo (Cijm), in Abruzzo insieme ai Capi di Missione per valutare lo stato dei lavori.

    D’Alfonso ha spiegato che il Comune e’ "impegnato da 60 mesi in un’opera di ammodernamento ed ha investito 120 milioni di euro. Altri 20 milioni, poi, saranno investiti prima di "Pescara 2009".

    I Giochi – ha proseguito il sindaco – rappresentano per Pescara quello che e’ stato l’ingresso in

    Europa per l’Italia". Facendo riferimento al giudizio positivo espresso oggi dai veritici del Cijm, D’Alfonso ha detto che "il giudizio della commissione, il riconoscimento che da essa arriva, e’ di incredibile valore".

    Complessivamente i centri coinvolti dagli eventi dellla kermesse sportiva saranno 15, e gli impianti da usare per le competizioni sono sparsi sul territorio: questo vuol dire – ha fatto notare il presidente del comitato organizzatore dei Giochi, Sabatino Aracu – che "superiamo moltre altre citta’, italiane ed europee, per la concenrazione di impianti, e dopo i Giochi lasceremo un patrimonio tale da poter ospitare qualsiasi evento. Stiamo facendo in modo – ha concluso Aracu – che ci siano degli impianti ad ogni quota per cui le squadre straniere potrano venire qui per la preparazione. Stiamo lasciando una traccia sportiva importante".

    MpL Comunicazione @ 18:31
    Filed under: News MpL

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

    Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Privacy policy

    WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com