• Calendario/Archivio

  • novembre: 2019
    L M M G V S D
    « Ott    
     123
    45678910
    11121314151617
    18192021222324
    252627282930  
    Sentito Pino Mauro

    Posted on mercoledì 16 luglio 2008

    L’onnipresente economista Pino Mauro, esperto navigatore tra giunte regionali di tutti i colori, è stato sentito questa mattina in procura. Mauro è la persona che è riuscita a procurare un contatto con il procuratore generale Amicarelli al presidente Del Turco.  Questi aveva il desiderio di colloquiare con Amicarelli per parlargli della inchiesta sulla sanità e, forse, questo agitarsi gli è costato l’arresto.

    Del Turco sapeva. Gli erano giunte voci che qualcuno osava indagare sul suo operato. Il Del Turco "moralizzatore" era agitato.  Il 1° marzo aveva già ricevuto l’avviso di garanzia per la tanto contestata delibera della Deutsche Bank. Cercò pure di dribblare la Procura di Pescara e avere fonti attendibili dai piani alti. Magari a L’Aquila. Del Turco chiamò un suo amico che conosceva Amicarelli, il procuratore della Repubblica nel capoluogo. L’amico è Pino Mauro, il professore tuttologo. A lui chiede di fissargli un incontro. Mauro esegue e la conferma arrivò tramite un sms sul cellulare del presidente.  Di mattina presto, esattamente alle 7.40 del 4 aprile scorso, diranno i tabulati delle intercettazioni, Mauro scrive e invia un sms: «presidente, ho parlato con il procuratore Amicarelli per incontro… ». Alle 7.58 arriva la replica del governatore: «Caro Pino, ovviamente dove e quando preferisce il procuratore».  L’incontro viene fissato, ma Del Turco ne viene a conoscenza solo dopo che lo stesso Amicarelli si è consultato con Trifuoggi.  Il procuratore dell’Aquila espresse i suoi dubbi sull’opportunità di ricevere il governatore. Ma proprio il procuratore di Pescara lo avrebbe convinto ad accettare: «Vai, senti cosa dice».  E così accadde. Cinque giorni dopo l’incontro diventò realtà, proprio a casa dello scienziato Pino Mauro.   Alle 17 iniziò il colloqui che durò circa due ore. Cinque minuti dal termine Amicarelli è già al telefono con Trifuoggi per la conferma che entro la mattina seguente avrebbe avuto la sua relazione sul tavolo.  Il gip definisce il colloquio di Del Turco un «tentativo evidentemente volto a inquinare l’attività investigativa e screditare un’indagine in corso, nella speranza di conseguenze a sé favorevoli». Un altro passo falso di Del Turco. E pure del suo amico Pino Mauro.

    MpL Comunicazione @ 17:21
    Filed under: News MpL

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *