• Calendario/Archivio

  • novembre: 2020
    L M M G V S D
    « Ott    
     1
    2345678
    9101112131415
    16171819202122
    23242526272829
    30  
    Semplificare…e quando?

    Posted on venerdì 29 ottobre 2010

    Il presidente dell’Ordine degli Ingegneri della Provincia dell’Aquila ha scritto al ministro Brunetta, perché semplifichi le procedure assurde e  farraginose legate alla ricostruzione dell’Aquila e faciliti almeno  l’attivazione della Posta elettronica certificata agli Enti locali. Di seguito la lettera, a firma del presidente Paolo De Santis.

    Pregiatissimo Ministro,
    l’Ordine degli Ingegneri della Provincia dell’Aquila con nota del 25 giugno 2010 Prot. n. 2205, Le aveva sottoposto una serie di difficoltà amministrative legate ai processi della ricostruzione quali: rilascio DURC, conferenza dei servizi e sportello unificato (paradossalmente utilizzate dopo il sisma del 1985), PEC, sportelli telematici, anche per ridurre i notevoli disagi che quotidianamente si incontrano.
    La proposta dell’Ordine consisteva anche nella attivazione di un progetto pilota per i Comuni del cratere.
    Il Consigliere Dr. Sergio Masini, con mail del 2 luglio u.s. in risposta alla citata nota, comunicava che "la documentazione è stata trasmessa ai competenti uffici per le valutazioni e le iniziative del caso".
    Abbiamo appreso, in questi ultimi giorni, dell’incontro che Lei ha avuto con le Regioni e con il nostro Governatore Dr. Gianni Chiodi in riferimento all’innovazione amministrativa della Pubblica Amministrazione: le dichiarazioni rilasciate fanno ben sperare però noi cittadini sottoposti al "trauma del terremoto" abbiamo l’impellente necessità dello snellimento e dell’attivazione di tutti i mezzi tecnologici che l’informazione oggi consente.
    Le rappresento che noi Professionisti abbiamo la Posta Elettronica Certificata, così come disposto dalla legge n. 2 del 2009, ma di fatto è inutilizzata perché non possiamo comunicare con le Pubbliche Amministrazioni.
    Comprendiamo le difficoltà delle Amministrazioni Locali, già in affanno anche prima del sisma, oggi è più che mai impellente la presenza e lo sforzo dello Stato per affiancare le Amministrazioni locali in forte disagio anche ad avere anche un semplice allaccio di una linea telefonica per comunicare con i cittadini.
    Per queste motivazioni, l’Ordine, che mi onoro presiedere, Le rivolge nuovamente l’invito a far attivare un progetto pilota nell’area del cratere per lo snellimento delle procedure ed introdurre i moderni sistemi di I.C.T. per superare le criticità rappresentate e le manifesto la piena disponibilità dell’Ordine e di tutti i suoi iscritti a cooperare attivamente alla realizzazione di tale progetto.
    Se riterrà utile possiamo esporre anche di persona le problematiche sopra riassunte.
    Cordiali saluti.
    Il Presidente – Dott. Ing. Paolo De Santis

    MpL Comunicazione @ 19:29
    Filed under: News MpL

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

    Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Privacy policy

    WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com