• Calendario/Archivio

  • novembre: 2019
    L M M G V S D
    « Ott    
     123
    45678910
    11121314151617
    18192021222324
    252627282930  
    Savona: il debito italiano è sostenibile

    Posted on lunedì 1 luglio 2019

    Risultati immagini per paolo savona, foto

    Il professor Paolo Savona, presidente Consob

    Mentre il vertice istituzionale del Paese è impegnato in una difficile trattativa con Bruxelles, pare opportuno ricordare le parole di Paolo Savona, presidente Consob, pronunciate pochi giorni orsono  in un incontro con la Comunità finanziaria internazionale. Il debito pubblico italiano – ha detto Savona –  è assolutamente sostenibile. Non esiste “un legame ottimale fra debito pubblico e Pil”, a condizione che la fiducia in un Paese sia “solida” e la base di risparmio “sufficiente”. A queste condizioni anche livelli di indebitamento “nell’ordine del 200% rispetto al Pil non contrastano con gli obiettivi economici e sociali perseguiti dalla politica”. Sul debito pubblico italiano, continua l’ex ministro, pesano giudizi negativi “prossimi al pregiudizio” e fattori “distorsivi”, e la sua sostenibilità, garantita dal risparmio delle famiglie italiane.  Sull’Italia, insomma, c’è un “vociare a senso unico, che stordisce”, come in quella “caverna di Platone” che rimanda immagini distorte della realtà. 

    Savona ha indicato un terzo fattore in grado di dare un contributo significativo alla stabilità finanziaria: la creazione di un European safe asset, un titolo europeo privo di rischio,  bond emessi dal fondo salva-Stati Esm, lo European Stability Mechanism. Il presidente della Consob ha sottolineato che “l’unico safe asset esistente oggi in Europa è di fatto il Bund tedesco”. Il sistema è però “asimmetrico, dato che l’emissione è controllata da un solo Paese”, mentre la domanda “viene da tutti i membri dell’unione monetaria”. Questa asimmetria “è un fattore di instabilità del sistema finanziario dell’eurozona. E comporta fughe di capitale durante le crisi, ostacolando il corretto funzionamento della politica monetaria comune”.

    Di seguito l’intervento completo:

    SAVONA, PRESIDENTE CONSOB: L’ITALIA VITTIMA DELLA CATTIVA INFORMAZIONE. LE NOSTRE RISORSE FINANZIARE SONO SFRUTTATE DAL ALTRI.

    MpL Comunicazione @ 16:41
    Filed under: News MpL

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *