• Calendario/Archivio

  • aprile: 2021
    L M M G V S D
    « Mar    
     1234
    567891011
    12131415161718
    19202122232425
    2627282930  
    Rimpastrocchio

    Posted on martedì 6 gennaio 2009

    Impasta e rimpasta, ma il forno di Cialente non cuoce. Il rimpasto voluto dal Sindaco per recuperare la maggioranza perduta in Consiglio comunale si presenta tutt’altro che semplice. C’è fermento nella politica cittadina: il partito dei Comunisti Italiani chiede  un forte rinnovamento e maggiore partecipazione della città.  Cresce il malumore dell’IdV,  che non ha nessuna intenzione di chiedere assessori ed anzi reclama una svolta. Settori del  PD non ci stanno a cedere i due assessori  necessari a soddisfare udeurrini  etc.  La  Sinistra Democratica pone una carretta di condizoni per entrare nel governo della città. E, dulcis in fundo, il consigliere dell’Mpa, Marco Tiberio, smentisce le indiscrezioni di stampa confermando la sua fedeltà nel movimento di Giorgio De Matteis,  eletto consigliere regionale  con 2.300 preferenze.  E quindi Tiberio non ha alcuna intenzione né di aderire all’Udc né di entrare nella giunta dei naufraghi.

    E, così, mentre secondo Tiberio non c’è  spazio per un grande centro, aumentano di giorno in giorno  le difficoltà per Cialente: la maggioranza si può allargare solo catturando, con promessa di poltrona, consiglieri dell’Udc (da ricostituire in Comune) o dell’MpA o dei centristi. Ma nessuno, allo stato, vuole salire sulla barca di Capitan Cialente (lui si è definito così, ma noi preferiamo Cialente Peter Pan) che fa acqua da tutte le parti ed ormai è prossima a fare la fine del Titanic (la Pezzopane suona l’orchestra).

    E ci mancava pure Ludovici a mettere sale sulle piaghe del Sindaco "che-non-c’è": «I Comunisti Italiani – scrive  Ludovici – si augurano che il rimpasto non sia solo di facciata ma si prenda atto che, anche dopo i disastrosi risultati elettorali regionali è la fine del monocolore del partito democratico. C’è bisogno di aprirsi alla società civile. Non facciamo un rimpasto chiuso tra le mura cittadine».

    MpL Comunicazione @ 16:02
    Filed under: News MpL

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

    Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Privacy policy

    WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com