• Calendario/Archivio

  • aprile: 2020
    L M M G V S D
    « Mar    
     12345
    6789101112
    13141516171819
    20212223242526
    27282930  
    Riga alla fine si dimette

    Posted on venerdì 27 settembre 2013

    Alla fine qualcuno ci ha rimesso le penne. Il vice sindaco Roberto Riga, ha restituito al primo cittadino dell’Aquila, Massimo Cialente, che ha accettato, la delega alla Protezione civile.

    La notizia, annunciata in una nota dallo stesso Cialente, arriva all’indomani della feroce polemica che ha visto contrapposti Riga e il capo della Protezione civile nazionale, Franco Gabrielli, ex prefetto del capoluogo e vice commissario per l’emergenza post-sisma, sull’assenza dell’Aquila all’iniziativa sulla sicurezza “Terremoto – Io non rischio”.

    “Ho scritto una lettera a Gabrielli per scusarmi – ha spiegato Riga – e, nel contempo, ho dato mandato al dirigente competente Mario Di Gregorio di avviare un’indagine interna per capire come mai la nota con la quale si invitava L’Aquila a partecipare non mi sia stata consegnata”.  “Ho voluto assumermi le responsabilità della gaffe per preservare l’amministrazione – ha aggiunto – soprattutto alla luce della conferenza stampa del capogruppo consiliare della lista civica L’Aquila che vogliamo, Vincenzo Vittorini, che ha chiesto le dimissioni mie e del sindaco”.

    Cialente, sempre nella nota, ha affermato che la manifestazione oggetto dello scambio di accuse tra Riga e Gabrielli si farà: “il pomeriggio di sabato 28 e nell’intera giornata di domenica 29 settembre, in piazza Duomo, si terrà l’iniziativa nazionale volta a promuovere la cultura della prevenzione, con particolare attenzione al volontariato di protezione civile e al ruolo attivo che ogni cittadino può assumere ai fini della prevenzione del rischio sismico. A questo scopo sono previsti incontri di informazione alla popolazione per promuovere un’adeguata conoscenza e consapevolezza di rischi, procedure e comportamenti”.  “Ma il merito è mio – ha ribattuto polemicamente  il vice sindaco, che ha mantenuto la carica e la delega all’Ambiente – che mi sono sbattuto per recuperare il tempo perso e coinvolgere le associazioni di volontariato”.

    GIULIANTE: “BENE LE DIMISSIONI DI RIGA” –  “Rinuncio a formalizzare la pepata risposta già preparata per smentire la fantasiosa ricostruzione dell’assessore Roberto Riga circa la sua interlocuzione con il ‘dipartimento’ regionale di Protezione civile in riferimento alla manifestazione ‘Terremoto, io non rischio'”.  Lo afferma l’assessore regionale alla Protezione civile Gianfranco Giuliante. “Prendo atto di una decisione, quella di dimettersi, non rinviabile anche alla luce dell’ammissione che le argomentazioni addotte contro la filiera dipartimentale della Protezione civile erano frutto di disinformazione su inviti fatti e reiterati al Comune dell’Aquila per partecipare alla manifestazione del 28 e 29 settembre e che la stessa è solo l’ultimo episodio di una sciagurata gestione di Protezione civile al Comune dell’Aquila”.

    “Esprimo compiacimento per la decisione di Cialente di accettarne le dimissioni. Spero che il sindaco, come segnale forte, voglia rinunciare a delegare questa materia tanto importante quanto strategica per la città”.

    “Auspico, infine, che più nessuno, per il futuro utilizzi le vittime di una tragedia quale rafforzativo di argomentazioni che attengono alla più becera dialettica politica e alla miseria di chi non sa altrimenti argomentare. Che più nessuno perpetri questo oltraggio postumo e, a margine, sottolineo per l’ennesima volta, che Riga non ha capito chi è stato e quale erano i suoi compiti”.

    VITTORINI: “BASTA FARE FINTA” –  “Chiedo con forza e con enorme indignazione le dimissioni dell’assessore comunale alla Protezione civile Roberto Riga e del sindaco dell’Aquila Massimo Cialente. Mi batto da anni per la sicurezza in questa città, dopo quello che è accaduto ieri non si può più fare finta di niente”.

    È questa la richiesta del capogruppo in Consiglio comunale della lista L’Aquila che vogliamo, Vincenzo Vittorini, all’indomani della polemica fra Riga e il capo della Protezione civile nazionale Franco Gabrielli sull’assenza dell’Aquila all’iniziativa sulla sicurezza ‘Terremoto – Io non rischio’.

    “L’assessorato alla Protezione civile – dice Vittorini – ha fatto una figuraccia. Se Cialente non dovesse prendere iniziative nei confronti di Riga, allora deve dimettersi. Con le altre forze di minoranza valuterò se portare una mozione di sfiducia nei confronti di Cialente in Consiglio comunale, il sindaco tra l’altro è stato chiamato pesantemente in causa da Gabrielli. Con Riga è già successo – ha aggiunto – di portare una mozione di sfiducia, ma non è stata neanche discussa per una pregiudiziale posta dalla maggioranza”.

    “Non possiamo sfiduciare un assessore, può farlo soltanto il sindaco e dovrebbe tenerne conto”, ha rincarato Vittorini. “L’Aquila in questi anni post-sisma, a parte la manifestazione EuroProtect 2013 cui si è finiti per il rotto della cuffia grazie a un comune come Campotosto, che ha un sindaco lungimirante, non ha partecipato a nessuna attività di prevenzione sui terremoti. Uno scandalo, purtroppo la dimostrazione dell’incapacità e del disinteresse di un’amministrazione incapace di capire cosa è successo il 6 aprile del 2009. Nessun cittadino aquilano sa come comportarsi in caso di nuova scossa, in una città che avrebbe dovuto trascinare le altre nella cultura della prevenzione. Le iniziative più importanti dovevano partire dall’Aquila, è vergognoso che non sia mai successo”.

    “Se si vuole una esercitazione di Protezione civile nel Comune dell’Aquila, è il Comune stesso che deve organizzarla, mentre sono gli altri che alla bisogna si mettono a disposizione e non viceversa. Sarà forse questo il motivo che per umana pietas né il dipartimento nazionale né quella regionale né il prefetto gli hanno risposto”.

    MpL Comunicazione @ 10:46
    Filed under: News MpL

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

    Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Privacy policy

    WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com