• Calendario/Archivio

  • novembre: 2020
    L M M G V S D
    « Ott    
     1
    2345678
    9101112131415
    16171819202122
    23242526272829
    30  
    Ricostruzione: il Barca casino

    Posted on venerdì 28 settembre 2012

    La ricostruzione aquilana annaspa più che mai. Non c’è solo il gran pasticcio del concorsone nella lista degli errori del ministro cosiddetto tecnico Barca (tanto tecnico che già se ne parla come futuro parlamentare “aquilano” del PD). Mentre il concorsone, così come è formulato, perirà sotto una montagna di ricorsi degli esclusi, un’altra emergenza esplode: la ricostruzione è ferma, i soldi stanno finendo o sono fermi, gli uffici sono stati decapitati dei vertici e sono impossibilitati a operare, con lavoratori precari in rivolta. E tutto questo in attesa della nuova governance che andrà in onda, bene che va, dal 2013.  Ma la regola di ogni organizzazione non è quella secondo la quale vige il vecchio regime fino al nuovo? Barca è un tecnico, quindi queste cose dovrebbe saperle o Monti dovrebbe spiegargliele….

    Finito al 31 agosto lo stato d’emergenza proclamato dopo il terremoto del 6 aprile 2009, è cominciato lo stato di caos. Ci attendono mesi di incertezze, conflitti,  paralisi. Un’altra estate è finita, ed i cantieri sono chiusi (tranne una percentuale minima) ed il centro storico è più morto che mai. In compenso Barca è prodigo di convegni dove economisti non aquilani continuano a distribuire ricette marziane sullo sviluppo della città.

    Mentre Barca fa convegni del tutto inutili,  gli uffici sono fermi: senza i responsabili in sella chi firma le pratiche, chi si assume responsabilità?  Nessuno firma e tutti aspettano la nomina dei nuovi coordinatori dei due uffici speciali di ricostruzione, uno per L’Aquila e l’altro per il “cratere”. E non saranno nomine né semplici né scontate, perché sotto elezioni la politica vorrà dire la sua per ruoli di tale delicatezza ed importanza per il futuro dell’Aquila e per le somme gestite….

    A tutto questo si aggiunge lo sciopero ed il ricorso certo contro il concorsone dei precari attualmente impegnati nella ricostruzione, che finirà per bloccare davvero tutto.

    Bravo bravo Barca, non potevi fare di meglio, un vero “tecnico”… 

    MpL Comunicazione @ 23:33
    Filed under: News MpL

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

    Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Privacy policy

    WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com