• Calendario/Archivio

  • agosto: 2020
    L M M G V S D
    « Lug    
     12
    3456789
    10111213141516
    17181920212223
    24252627282930
    31  
    Ricci: ultimo avviso

    Posted on martedì 29 gennaio 2008

    CHIETI – Meglio tardi che mai! Questo il monito del movimento politico cittadino “La Base”, che, ricorda uno dei suoi fondatori, Roberto D’Argento, costituendosi si era prefissata come coscienza critica lo scopo di dare impulso alla amministrazione Ricci per farla attivare in una vera politica di sinistra, ispirata ai principi di moralità, partecipazione, etica e professionalità.

    Ma qualcosa, fa capire D’Argento, non ha funzionato. Anzi, forse più di qualcosa. Non a caso, la Giunta Ricci ha ignorato tutte le proposte della Base, rivolte ad attuare una politica che raccogliesse la fiducia dei cittadini. Invece, si è preferito ghettizzare la “Base”, dimenticando, che i suoi componenti hanno sostenuto Ricci, prima a superare inaspettivamente le primarie, e poi lo hanno affiancato fin dall’inizio della sua legislatura. “La Base – precisa D’Argento – quando è intervenuta a mezzo stampa sulla gestione dei rifiuti, la raccolta differenziata, la vita del teatro, l’organizzazione dell’ente, lo sviluppo sostenibile, lo scandalo del parco fluviale, nonché l’arruolamento di personaggi dell’Udeur che avevano militato e sostenuto fino alla fine la Giunta Cucullo , ha dato prova di professionalità ed esperienza nell’individuare al fine di prevenire problematiche future e limitare il danno all’immagine della maggioranza”. Per i rappresentanti della sinistra critica, le realizzazioni operate dall’esecutivo di centro sinistra sono di pubblico dominio: i rifiuti rischiamo di fare la stessa fine di Napoli, il teatro praticamente è chiuso, e con la caduta del Governo Prodi e conseguente crisi irreversibile del partito democratico, il ruolo attuale della Regione potrebbe essere rimesso in discussione; il degrado della città è evidente in mancanza di un piano di sviluppo sostenibile e per quanto riguarda il Villaggio Olimpico, unico cavallo di battaglia della Giunta Ricci, solo un miracolo potrebbe farlo completare nei tempi richiesti. Il fallimento della politica del centro sinistra ormai è imminente ed irreversibile, come quella solitaria del Partito democratico. A questo punto, sostiene D’Argento e compagni, la politica di sinistra deve subire un rinnovamento, non si può più continuare con una politica di destra o della peggiore classe democristiana, dove prevalgono soltanto i favoritismi rispetto ai meriti. Il sindaco Ricci dovrebbe riflettere sulla nuova situazione politica creatisi ed iniziare finalmente ad azzerare la Giunta. Per tali fini, la Base è disposta a sedersi ad un tavolo per redigere un programma di fine consigliatura fino alle prossime elezioni che sia ispirato ai principi di trasparenza, partecipazione , rispetto dello sviluppo sostenibile ed efficienza amministrativa. Nel frattempo, continuerà, come ha fatto fino ad oggi, ad attuare la sua politica di denuncia.

    Ugo Iezzi

    MpL Comunicazione @ 10:58
    Filed under: News MpL

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

    Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Privacy policy

    WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com