• Calendario/Archivio

  • settembre 2022
    L M M G V S D
    « Gen    
     1234
    567891011
    12131415161718
    19202122232425
    2627282930  
    Progetto CASE: l’Europa “assolve” l’Italia

    Posted on lunedì 20 gennaio 2014

    La Commissione europea, pur rilevando irregolarità,  smentisce la relazione dell’europarlamentare danese di Sinistra unitaria europea/Sinistra verde nordica, Soren Sondergaard che ipotizzava la restituzione di 350 milioni di euro stanziati dal Fondo di solidarietà europeo, utilizzati per il Progetto CASE.

    “Rispondendo a una mia specifica interrogazione, la Commissione Europea ha sbugiardato su tutta la linea l’onorevole Sondergaard in merito alla questione ricostruzione post-sisma in Abruzzo”, annuncia l’eurodeputato di Forza Italia Crescezio Rivellini, titolare e relatore del dossier sisma-Abruzzo al Parlamento Europeo.

    Nella relazione, smentita dalla decisione della Commissione, il danese scriveva che “ogni appartamento è costato il 158% in più del valore di mercato, il 42% degli edifici è stato realizzato con i soldi dei contribuenti europei e non dal governo italiano”.

    Ecco il testo diffuso dalla Commissione UE: “La Commissione ha esaminato attentamente il documento di lavoro dell’onorevole Søndergaard. Come la Commissione ha spiegato in occasione della presentazione del documento il 4 novembre alla commissione per il controllo dei bilanci, essa ritiene che il documento contenga diverse inesattezze fattuali ed errori che possono aver condotto il relatore a formulare conclusioni ingiustificate.

    La Commissione ha spiegato in particolare che, nonostante il numero di irregolarità rilevate nel suo audit degli aiuti a valere sul Fondo di solidarietà per l’Abruzzo, la spesa per la quale vi sono ragionevoli garanzie di regolarità e legalità supera di gran lunga l’importo erogato dal Fondo di solidarietà. La Commissione non ravvisa pertanto nessun motivo giuridico per cui l’Italia dovrebbe restituire eventuali importi dell’aiuto del Fondo di solidarietà per il terremoto in Abruzzo.

    Al di là delle irregolarità che hanno interessato in particolare le regole sugli appalti pubblici, la Commissione ritiene che la sovvenzione del Fondo di solidarietà per l’Abruzzo sia stata essenzialmente implementata in modo rapido ed efficace”.

    MpL Comunicazione @ 19:17
    Filed under: News MpL

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

    Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Privacy policy

    WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com