• Calendario/Archivio

  • settembre: 2021
    L M M G V S D
    « Ago    
     12345
    6789101112
    13141516171819
    20212223242526
    27282930  
    Porti abruzzesi sotto Ancona

    Posted on lunedì 19 settembre 2016

    DOPO 20 ANNI I PORTI ABRUZZESI TORNANO SOTTO L’AUTORITA’ MARCHIGIANA –  Il D. Lgs. 169/2016 entrato in vigore il 15 Settembre ha di fatto tolta l’autonomia gestionale ai Porti Abruzzesi di Pescara ed Ortona. Tutte le funzioni amministrative e programmatiche vengono attribuite “ALL’AUTORITA’ DI SISTEMI PORTUALI” con sede ad Ancona.

    E’ una scelta penalizzante per la portualità abruzzese in quanto, sicuramente Ancona andrà a privilegiare lo scalo locale, esseno lo stesso l’unico scalo adriatico che consente un’attività di trasporto commerciale e turistica. Gli operatori del settore portuale da anni sollecitano ed incalzano la classe politica abruzzese per l’inserimento dei nostri porti nell’ADSP di Civitavecchia, peraltro con la condivisione della stessa autorità portuale che per bocca del Presidente Pasqualino Monti ha recentemente ribadito l’importanza che ha per Civitavecchia l’apertura di un collegamento verso i Balcani. Il collegamento con Civitavecchia consente l’apertura di una vera “autostrada del mare” con tratta Barcellona, Porto Torres, Civitavecchia, Porti d’Abruzzo e Paesi dell’Est. Non si comprende la totale assenza dei Deputati Abruzzesi su questo importantissimo provvedimento. Le mozioni preannunciate servono solo a ribadire la volontà politica fine a se stessa, come peraltro è stata fino ad oggi.
    Il PSI Abruzzese nella giornata di Venerdì, nell’ambito della Festa Nazionale dell’Avanti, che si sta svolgendo in questo fine settimana a Roma, ha riunito in via straordinaria la Direzione Regionale PSI con la presenza del Vice Ministro (MIT) Riccardo Nencini, del Segretario Regionale Massimo Carugno, dell’Assessore al Comune di Vasto (CH) Gabriele Barisano, del Consigliere (Capogruppo PSI) al Comune di Pescara Riccardo Padovano, del Consigliere Comunale di Pianella (PE) Giorgio D’Ambrosio, del Consigliere (Capogruppo PSI) al Comune dell’Aquila Gianni Padovani e del Segretario PSI di Chieti Luigi Rampa. La Direzione PSI ha chiesto al Vice Ministro Riccardo Nencini l’attivazione di un tavolo di lavoro per arrivare speditamente all’adozione del Regolamento di cui all’art 7, comma 1 bis, che recita “Con regolamento, da adottare, su proposta del Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, ai sensi dell’ art. 17 ,comma 2, della legge 23 agosto n 400 del 1988, possono ESSERE APPORTATE SU RICHIESTA MOTIVATA DEL PRESIDENTE DELLA REGIONE INTERESSATA MODIFICHE ALL’ALLEGATO A DELLA PRESENTE LEGGE, al fine di consentire:
    a) L’inserimento di un porto di rilevanza economica regionale o di un porto di rilevanza economica nazionale la cui gestione è stata trasferita alla Regione all’interno del sistema dell’ Adsp territorialmente competente.
    l PSI non abbassa la guardia e del problema si farà carico anche nel prossimo Congresso Regionale previsto per il mese di Ottobre.

    La Direzione Regionale PSI Abruzzo

    MpL Comunicazione @ 19:31
    Filed under: News MpL

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

    Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Privacy policy

    WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com