• Calendario/Archivio

  • marzo: 2021
    L M M G V S D
    « Feb    
    1234567
    891011121314
    15161718192021
    22232425262728
    293031  
    PD, e l’antiChiodi?

    Posted on venerdì 17 ottobre 2008

    La grande alleanza di centrodestra ritiene di poter fare a meno dell’UDC per vincere le elezioni abruzzesi. Il ragionamento della PDL è semplice: gli elettori dell’UDC non voteranno, per buona parte, a sinistra e quindi in ogni caso potremo contare sui moderati centristi. Secondo alcuni sondaggi, in effetti, l’UDC posizionata a destra riscuoterebbe il 5,5% dei consensi, mentre a sinistra scenderebbe al 3% circa.  Il fallimento dell’alleanza con il PDL apre la strada all’UDC per un possibile accordo con il PD. Anche qui la strada è in salita, perché Di Pietro non vuole cedere la candidatura alla presidenza per Carlo Costantini, la stessa postazione alla quale ambirebbe Casini per il suo marsicano De Laurentis…


    Intanto è vigilia di primarie per il Partito democratico, in vista delle elezioni del 30 novembre. Alla carta Chiodi, certamente forte e competitiva, il partito di Veltroni non sembra avere ancora una qualche valida alternativa.  Il PD sta ancora lavorando sulle alleanze. Soprattutto con l’Idv di Di Pietro e, come detto, con l’UDC.  Ieri, il senatore dipietrista, Alfonso Mascitelli, aveva dato al 50 per cento la possibilita’ di accordo. L’incontro risolutore tra l’ex magistrato e Veltroni non c’e’ stato. Di certo l’Idv va avanti col suo candidato presidente, Carlo Costantini, e col suo programma, gia’ consultabile sul sito.


    Luciano D’Alfonso, responsabile abruzzese del Pd, insiste sul fatto che il nome del candidato di centrosinistra debba essere scelto dalla coalizione, ma di Pietro non sembra disposto a fare passi indietro. Al piu’, potrebbe pensare ad un centrosinistra allargato all’UDC;  solo una ipotesi, possibile, ma ipotesi.  Ed il tempo corre e  stringe. Il PD non ha  nomi di candidati pesanti da contrapporre a Chiodi. Alla fine, ognuno potrebbe correre per proprio conto. L’Idv con Costantini, l’UDC con un proprio candidato, il PD con Paolini  e perfino Rifondazione comunista, con un proprio esponente.

    MpL Comunicazione @ 17:08
    Filed under: News MpL

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

    Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Privacy policy

    WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com