• Calendario/Archivio

  • marzo: 2021
    L M M G V S D
    « Feb    
    1234567
    891011121314
    15161718192021
    22232425262728
    293031  
    Paradossi abruzzesi

    Posted on mercoledì 15 ottobre 2008

    Un baco vergognoso, amplificato ad arte,  dello Statuto Regionale permette ad Ottaviano del Turco, nonostante le dimissioni, di occupare ancora lo scranno di consigliere regionale. E forse pure da presidente.  Lo stesso accade per Boschetti, che resterebbe consigliere regionale. Lo ha stabilito l’Ufficio di Presidenza del Consiglio regionale dopo una lunga discussione, non priva di differenti interpretazioni. Preso atto oggi del venir meno delle condizioni ostative a ricoprire l’incarico – dopo la revoca della misura cautelare degli arresti domiciliari e la concessione dell’obbligo di dimora nel comune di residenza –  si è quindi deciso di reintegrare Del Turco e  Boschetti. Roba da non crederci, ma invece è proprio così…


     A dare notizia della "reintegra" e’ stato il vicepresidente del Consiglio, Nicola Pisegna Orlando, il più delturchiano dei delturchiani. Un  Pisegna particolarmente soddisfatto, al limite della strafottenza, ha spiegato che Del Turco  è  "costretto" dallo Statuto regionale a rimanere in carica fino all’insediamento del prossimo Presidente della regione, ossia dopo il 1 dicembre data delle elezioni regionali. "Questo – ha spiegato Pisegna – e’ un limite dello Statuto della Regione Abruzzo che non tiene conto della liberta’ individuale, in questo caso a non voler piu’ ricoprire un certo incarico".


    Ora bisognerà spiegare questa assurdità agli abruzzesi: il limite dello Statuto avrebbe dovuto trovare un limite nel senso del pudore, che la maggioranza di centrosinistra ha perduto da tempo.  Un’altra valanga di voti per il centrdoestra, a giudicare dalle decine di mail di protesta che stanno pervenendo a tutti i siti internet d’Abruzzo.

    MpL Comunicazione @ 18:41
    Filed under: News MpL

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

    Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Privacy policy

    WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com