• Calendario/Archivio

  • ottobre: 2019
    L M M G V S D
    « Set    
     123456
    78910111213
    14151617181920
    21222324252627
    28293031  
    Paolini caccia Petrilli

    Posted on lunedì 11 agosto 2008

    Alla faccia della gestione ordinaria! Paolini non finisce di stupirci, e continua a creare grandi pasticci che avranno strascichi giudiziari importanti per la Regione. Stamane il Presidente dell’ARET, Giulio Petrilli, si è recato al lavoro ma…il posto per lui non c’era più. Ieri è stato licenziato e sotituito da un commissario, ma nessuno gli aveva detto nulla….  Il vice presidente vicario della Giunta regionale,  Paolini, ha nominato infatti con proprio  decreto un commissario all’ARET. Si tratta di Gian Luca Caruso, attualmente responsabile della direzione regionale qualità della vita.  Secondo Paolini si è trattato di un atto obbligato, poiché il Consiglio di amministrazione dell’ARET si sarebbe disciolto per effetto delle dimmissioni di tre dei suoi componenti.  In realtà il buon senso, in tale caso, avrebbe suggerito  di nominare commissario il Presidente in carica, fino alla data delle elezioni. Furiosa la reazione di Petrilli, che vuole portare Paolini in tribunale: "Apprendo dalla stampa il mio decadimento e la nomina di un nuovo commissario all’Aret. A me e all’Azienda che presiedo ad oggi non e’ arrivata nessuna comunicazione ed essendo obbligatoria l’immediata segnalazione,  trovo strano che la stessa venga data prima agli organi di informazione e poi agl’ interessati. Corretezza istituzionale avrebbe voluto che ad essere informati fossero stati prima i componenti l’attuale consiglio di amministrazione".  Lo afferma Giulio Petrilli, ormai ex presidente dell’ARET.

    Domani martedi’ 12 alle ore 11,30 nella sede ARET  in via Sallustio 52, all’Aquila,  Petrilli ha convocato una conferenza stampa "per illustrare – afferma nella nota – i retroscena di questa eventuale nuova nomina. Una nomina effettuata  in contrasto con il regime di prorogatio cui il Presidente vicario Paolini e la giunta devono in questa fase obbligatoriamenta attenersi, pena la nullita’ degli atti ed il correlato risarcimento dei danni".

    MpL Comunicazione @ 16:37
    Filed under: News MpL

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *