• Calendario/Archivio

  • aprile: 2021
    L M M G V S D
    « Mar    
     1234
    567891011
    12131415161718
    19202122232425
    2627282930  
    Abruzzo e Via della Seta

    Postato venerdì 22 gennaio 2021

     

    Via della Seta, un grande progetto di infrastrutturazione e sviluppo dei commerci, da e verso l’Asia. Sono 70 i paesi sinora coinvolti e se l’Abruzzo vorrà tornare a crescere non potrà prescindere da questa grande opportunità. Dobbiamo inserirci nella Via della Seta, considerata pure la posizione privilegiata della nostra regione, naturale “porta d’Oriente”. Cosa manca? Mancano le idonee infrastrutture portuali e gli snodi stradali/ferroviari di raccordo. Le risorse ci sono, occorre sbloccare i cantieri e concludere le opere. Altrimenti l’Abruzzo resterà fuori dal futuro e vivrà un profondo declino….

    (more…)

    MpL Comunicazione @ 16:55
    Filed under: News MpL
    Quattro numeri per l’Abruzzo

    Postato domenica 29 novembre 2020

     

    La produttività regionale continua a scendere: invertire la rotta.

    L’Abruzzo in quattro numeri. Il primo numero è una dolorosa percentuale, -10%, il crollo del Prodotto Interno Lordo regionale nel 2020, causa la crisi indotta dal virus, con conseguente incremento di disoccupati, disagio sociale e povertà. Il secondo numero è tuttora incerto ma sicuramente consistente, ovvero l’insieme della risorse che la nostra Regione potrà investire se saprà usare bene i fondi europei, non solo quelli del Next generation. Il terzo numero è ancora una brutta percentuale: -18% l’export abruzzese nel 2020, ma la speranza è che la Regione comprenda l’importanza dei mercati del lontano Oriente e si decidano le opportune politiche economiche.

    (more…)

    MpL Comunicazione @ 17:34
    Filed under: News MpL
    REGIONI 50 ANNI DOPO. UNA RIFORMA MANCATA

    Postato sabato 7 novembre 2020

    Cinquanta anni orsono, nel secondo semestre dell’anno 1970, partivano con l’elezione dei consigli le regioni italiane. Domani su Il Capoluogo una mia riflessione su 50 anni di regionalismo mancato nell’era del coronavirus. C’è davvero poca voglia di festeggiare i 50 anni di Regione, e la maggior parte dei cittadini non piangerebbero se questi apparati costosi e burocratici fossero cancellati.
    La pandemia ha mostrato tutti i limiti del regionalismo all’amatriciana, di una riforma federale incompiuta, con la frammentazione delle competenze, i conflitti tra poteri concorrenti, la confusione dei ruoli, la lentezza operativa, i guasti di una burocrazia intoccabile ed onnipotente. I presidenti poi, chiamati impropriamente governatori, si sono distinti nel competere con lo Stato centrale, come tanti “signori della guerra” in aperta competizione con l’Imperatore. Ogni regione si comporta come un ducato locale, dimenticando che l’art.5 della Costituzione riconosce le autonomie ma prima dice che la Repubblica è “una e indivisibile”. Cinquanta anni dopo, nell’emergenza della pandemia, le regioni non si stanno comportando come parte di un organismo unitario, quello che la Costituzione chiama “Repubblica”, ma più come una rissosa confederazione adusa al sistematico scaricabarile….
    leggi su Il Capoluogo

    (more…)

    MpL Comunicazione @ 18:10
    Filed under: News MpL
    Cavalli non bevono

    Postato giovedì 8 ottobre 2020

    La moneta e il paradosso europeo: è vero che non abbiamo sete? | coniare  rivolta
     
    Negli ultimi mesi la  Banca Centrale Europea (BCE) ha riarmato il “bazooka” della politica monetaria ed ha immesso un fiume di liquidità nel sistema economico europeo. Una politica ultraespansiva che resterà in vigore finché necessario ed ha l’obiettivo di dare una scossa ad economie asfittiche, depresse dalla pandemia ma pure assopite da anni di irrazionale austerità.

    (more…)

    MpL Comunicazione @ 21:21
    Filed under: News MpL
    Aree interne abbandonate

    Postato venerdì 25 settembre 2020

    L’Abruzzo è per buona parte “aree interne”, come tutta la Provincia dell’Aquila. Aree interne non è connotazione geografica bensì sociale ed economica: sono infatti così denominate le aree che per carenza di servizi, di opportunità per i giovani, per il degrado ambientale, stanno subendo un costante calo della popolazione e un accentuato invecchiamento. Chi ancora oggi vive in queste aree in assenza di solide prospettive di rilancio avrà sempre più difficoltà a rimanervi in futuro.

    (more…)

    MpL Comunicazione @ 19:41
    Filed under: News MpL
    Date a Cesare quel che è di Cesare…

    Postato domenica 20 settembre 2020

    .
    Così disse Gesù a quanti volevano metterlo alla prova chiedendogli se bisognava pagare o no il tributo all’imperatore. La malizia dei sacerdoti stava nel fatto che costoro speravano di coglierlo in fallo, cercando di vedere se Egli avrebbe detto di non pagare il tributo a Cesare; infatti in tal caso lo avrebbero accusato di portare un messaggio contrario alle autorità umane, per poi tacciarlo di ribellione. Ma la risposta del Signore li spiazzò: “Di chi è l’immagine e il nome che si trova sulla moneta”? Ed i religiosi dissero: “Di Cesare”. A quel punto Gesù disse: “Date, dunque, a Cesare quel che è di Cesare e a Dio quel che è di Dio”. Con tale risposta il Messia smascherò la doppiezza dei sacerdoti ipocriti, che pensavano che il loro argomento avrebbe costretto Gesù a seguire la logica del cercare di piegare le cose di Dio ai voleri degli uomini. Ma Gesù distinse ciò che è umano da ciò che è divino e così evitò di cadere nel tranello dei religiosi asserviti alla politica.

    (more…)

    MpL Comunicazione @ 12:48
    Filed under: News MpL

    Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Privacy policy

    WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com