• Calendario/Archivio

  • gennaio: 2020
    L M M G V S D
    « Dic    
     12345
    6789101112
    13141516171819
    20212223242526
    2728293031  
    PA disastro

    Posted on mercoledì 28 settembre 2011

    “Abbiamo stimato che, soltanto di interessi passivi pagati agli Istituti di Credito, le imprese Abruzzesi pagano più di 18 milioni di euro all’anno. La cifra, sicuramente stimata per difetto, è superiore a quanto la Regione stanzia, annualmente per aiuti alle imprese  – scrivono i due presidenti – a questo si aggiunge la difficoltà di accesso al credito: infatti non sempre gli Istituti concedono anticipazioni sulle fatture emesse nei confronti delle Pubbliche Amministrazioni. Ormai il nostro Sistema è al collasso e vorremmo, insieme, trovare una soluzione che soddisfi le nostre aspettative”. E’ uno dei passaggi della dura lettera inviata da Confindustria e Ance a tutti gli enti pubblici e locali.  La Pubblica Amministrazione è allo sfascio, non funziona ma ostacola, non rende ma costa, non paga ma prende.  L’allarme delle imprese è diventato emergenza, al punto da spingere i presidenti regionali di Confindustria, Mauro Angelucci e dei costruttori Ance Giuseppe Girolimettia scrivere appunto una lettera a tutti i “ritardatari”. Nella lettera si chiede un incontro operativo per risolvere questioni e attese, che in molti casi vanno oltre un anno per lavori svolti per conto delle pubbliche amministrazioni.  Destinatari della missiva sono: il presidente della Regione pluricommissario  Chiodi, il Provveditore interregionale per le opere pubbliche, Donato Carlea, i presidenti delle quattro province, Antonio del Corvo (L’Aquila), Guerino Testa(Pescara), Valter Catarra (Teramo) ed Enrico Di Giuseppantonio (Chieti) e i sindaci dei capoluoghi Massimo Cialente (L’Aquila, Luigi Albore Mascia (Pescara), Maurizio Brucchi (Teramo) e Umberto Di Primio (Chieti).

    MpL Comunicazione @ 14:08
    Filed under: News MpL

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *