• Calendario/Archivio

  • agosto: 2020
    L M M G V S D
    « Lug    
     12
    3456789
    10111213141516
    17181920212223
    24252627282930
    31  
    Ordinanza cialentata

    Posted on giovedì 9 febbraio 2012

    Ecco l’ultimo capolavoro del sindaco-che-non-c’è, l’ordinanza spalaneve. Aquilani, dice il sindaco, spalate i tetti, i terrazzi e quant’altro, ma con la neve non occupate la pubblica via, quindi….ve la tenete magnà!

    Il sindaco dell’Aquila Massimo Cialente ha firmato un’ordinanza con la quale è fatto obbligo, “ai proprietari, agli amministratori o ai locatari di stabili, a qualunque scopo destinati, che insistono sulla pubblica via, di provvedere, per tutta la lunghezza degli stessi, allo sgombero della neve, alla rottura del ghiaccio, allo spargimento di materiale antisdrucciolevole nonché a evitare il versamento di acqua poiché passibile di congelamento.  La neve rimossa dai cortili o altri luoghi privati – prosegue il testo dell’ordinanza – non deve, in alcun caso, essere sparsa e accumulata sul suolo pubblico. I proprietari, gli amministratori e i conduttori di stabili devono inoltre provvedere a che siano tempestivamente rimossi i ghiaccioli formatisi sulle grondaie, sui balconi o terrazzi, nonché tutti i blocchi di neve o ghiaccio che rischiano di cadere sui marciapiedi pubblici o su cortili privati, onde evitare pregiudizi alla sicurezza di persone e cose. La rimozione della neve da tetti, terrazze, balconi, la stessa deve essere effettuata senza interessare il suolo pubblico. Qualora ciò non sia obbiettivamente possibile, le operazioni di sgombero devono essere eseguite delimitando preliminarmente l’area interessata ed adottando ogni possibile cautela, non esclusa la presenza al suolo di persone addette alla vigilanza.  I canali di gronda ed i tubi di discesa delle acque meteoriche devono essere sempre mantenuti in perfetto stato di efficienza. È fatto obbligo – prosegue il testo – ai proprietari, gli amministratori e ai locatari di stabili di segnalare tempestivamente qualsiasi pericolo con transennamenti opportunamente disposti. Alla rimozione della neve dai passi carrabili devono provvedere i loro utilizzatori.  I privati che provvedono ad operazioni di sgombero della neve dal suolo pubblico, non devono in alcun modo ostacolare la circolazione pedonale e veicolare nonché il movimento dei mezzi per la raccolta dei rifiuti e lo sgombero neve. È fatto obbligo a chiunque eserciti attività di qualsiasi specie in locali che insistono sulla pubblica via, di provvedere alla costante pulizia dei marciapiedi”.  “Ho emanato l’ordinanza – ha dichiarato il sindaco Cialente – al fine di aumentare il livello di sicurezza per pedoni e automobilisti. Ricordo che proprietari, inquilini e amministratori di immobili sono, per legge, responsabili, anche penalmente, di eventuali danni provocati a persone o cose dalla caduta di neve o ghiaccio dai tetti o dai balconi. Sono certo, comunque, di poter contare sulla comprensione e sulla collaborazione di tutti, anche in vista della nuova allerta meteo prevista per il fine settimana, a partire da domani, con la previsione di nuove, abbondanti nevicate. Complessivamente – ha concluso Cialente – il bilancio della gestione di questa prima emergenza è positivo”.

    MpL Comunicazione @ 19:55
    Filed under: News MpL

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

    Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Privacy policy

    WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com