• Calendario/Archivio

  • aprile: 2021
    L M M G V S D
    « Mar    
     1234
    567891011
    12131415161718
    19202122232425
    2627282930  
    Mutui su

    Posted on venerdì 3 ottobre 2008

    Le banche continuano a trattenere liquidità, non fidandosi di prestarsela reciprocamente sui mercati interbancari. I risparmiatori non acquistano azioni e  fondi comuni (e fanno bene, dopo le fregature che le banche gli hanno allegramente rifilato) ed acquistano  immobili, titoli di Stato e buoni postali…

    Il risultato è la mancanza di liquidità ed il rialzo dei tassi di mercato. Il differenziale fra i tassi di mercato e i rendimenti dei titoli di Stato Usa è balzato a 354 punti, contro i 39 punti della prima metà del 2007 (dati Bloomberg). Ed è record anche per lo spread Libor-OIS, che misura la scarsità di liquidità per le banche. Vola al nuovo record del 5,34% il tasso Euribor a tre mesi, quello con cui vengono indicizzati i mutui a tasso variabile. In un anno l’Euribor è salito dal 4,775% al 5,339%. Le rate dei mutui dunque tendono ancora al rialzo. Il tasso Euribor a tre mesi è quello al quale le banche prendono prestiti in euro e funge da guida per le variazioni delle rate dei mutui. Giovedì il tasso era già schizzato al 5,33%. Anche il tasso a un mese è al record, al 5,13% (un punto base in più rispetto a giovedì), secondo le stime della European Banking Federation.



    MpL Comunicazione @ 15:05
    Filed under: News MpL

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

    Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Privacy policy

    WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com