• Calendario/Archivio

  • dicembre: 2019
    L M M G V S D
    « Nov    
     1
    2345678
    9101112131415
    16171819202122
    23242526272829
    3031  
    Loredana Di Lorenzo prende il treno

    Posted on domenica 30 luglio 2006

    finalmente una nomina regionale di caratura professionale

    L’Assemblea degli azionisti delle Ferrovie Adriatico Sangritane Spa, su indicazione della Regione Abruzzo, ha proceduto  alla nomina del Presidente e del Consiglio di Amministrazione. Come i nostri lettori ricorderanno, la Giunta regionale ha deciso la revoca degli amministratori delle tre Spa operanti nel campo dei trasporti (Arpa, GTM e Ferrovie) il 28 giugno u.s.. La decisione del governo regionale è stata l’ovvia conseguenza della sentenza dell’Alta Corte che, di fatto, ha esteso il sistema dello spoils system anche alle Spa regionali (vedi ns precedenti interventi sull’argomento dei trasporti). Nelle prossime settimane saranno rinnovati pure i vertici di Arpa e GTM.
    La nomina della Presidente della Sangritana è indubbiamente fuori dai clichet ai quali ci aveva abituati la Giunta Del Turco.  Alla Sangritana, azienda chiave per il trasporto su ferro in Abruzzo, va infatti un personaggio di grande caratura professionale, nonché Presidente regionale della Margherita: Loredana Di Lorenzo. La Di Lorenzo, 51 anni,  è laureata in Architettura all’Università di Pescara e laureata in Urbanistica alla Cà Foscari di Venezia. E’ esperta di pianificazione territoriale ed ha ricoperto  numerosi incarichi sia in Abruzzo che fuori regione nel campo della pianificazione logistica integrata del territorio, della valutazione di impatto ambientale delle opere pubbliche e della progettazione di ambiti ottimali di servizi. Una nomina di peso, insomma. Che la Giunta Del Turco inizi forse a capire l’importanza della professionalità, oltre che soltanto quella dell’appartenenza partitica? Certo, una sola nomina non fa Primavera, ma vogliamo ben sperare…


    MpL Comunicazione @ 02:23
    Filed under: News MpL

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *