• Calendario/Archivio

  • agosto: 2018
    L M M G V S D
    « Lug    
     12345
    6789101112
    13141516171819
    20212223242526
    2728293031  
    Legge elettorale, parziale passo indietro

    Posted on mercoledì 8 agosto 2018

     

     

    Risultati immagini per foto consiglio regionale abruzzo, esterno

    E’ stata approvata dal Consiglio regionale la norma prevede la rimozione della legge anti-sindaci, che impediva ai sindaci dei Comuni sopra i 5mila abitanti, nonché ai presidenti e agli assessori delle Province, di essere eletti alla carica di presidente della giunta e di consigliere regionale: “In caso di scioglimento anticipato del Consiglio regionale, le cause di ineleggibilità di cui al comma 1 (per cui sono ineleggibili anche i membri della Corte costituzionale e del Csm, ndr) non hanno effetto se le funzioni esercitate, la carica o l’ufficio ricoperto sono cessati, nelle forme prescritte, entro sette giorni dalla data di pubblicazione del decreto di scioglimento”. La norma ha innalzato tale limite da 7 a 45 giorni. Una modifica che spiana la strada alla  candidatura di Giovanni Legnini, attuale vice presidente del Csm.

    Approvato pure emendamento  sui consigliere supplenti, che dà facoltà ai consiglieri che una volta eletti vanno a fare gli assessori di essere sostituiti. Così, i consiglieri passeranno da 31 a 35.  E’ stato ritirato prima dell’approdo in aula, invece, l’emendamento presentato dal capogruppo del Pd Sandro Mariani che prevedeva l’innalzamento della soglia di sbarramento per chi corre da solo, ossia fuori dalle coalizioni, all’8% e per chi si presenta in coalizione al 4%.

     

    https://www.ilcapoluogo.it/2018/08/08/legge-elettorare-pd-costretto-al-passo-indietro/

    MpL Comunicazione @ 14:13
    Filed under: News MpL

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *