• Calendario/Archivio

  • ottobre: 2019
    L M M G V S D
    « Set    
     123456
    78910111213
    14151617181920
    21222324252627
    28293031  
    LCU è la prima lista per De Matteis Sindaco

    Posted on sabato 31 marzo 2012

    “L’Aquila Città Unita-Verdi” è la prima lista “per Giorgio De Matteis sindaco”,  e la prima in assoluto all’Aquila, ad essere stata presentata ufficialmente ai cittadini in vista delle amministrative del prossimo mese di maggio. Significativo il luogo: l’ex Standa, cuore dell’Aquila, sede del comitato di Giorgio De Matteis, emblema della città che vuole e deve rinascere. Significativo il fatto che la prima lista sia proprio quella civica, quella che aggrega movimenti della società civile con diverse sensibilità, ma con l’obiettivo comune della buona e veloce ricostruzione.  Alla presentazione c’erano lo stesso Giorgio De Matteis, il portavoce Giovanni Farello, i tre capilista Eugenio Carlomagno per i Verdi, la professoressa Angela Ciocca ex presidente del Circolo cittadino di ‘Forza Italia’,  Ugo Piccinini del Movimento per L’Aquila e numerosi candidati tra cui Leonardo Scimia,  18 anni, il più giovane della lista, presidente della Consulta scolastica provinciale e della Consulta Scolastica nazionale. Tra i presenti l’economista Piero Carducci, presidente del Movimento per L’Aquila, MpL, che partecipa con alcuni candidati sia alla lista LCU che ad altre per Giorgio De Matteis sindaco, per L’Aquila Città Aperta.

    “Veniamo dall’esperienza del 2007 – ha detto Farello- perciò siamo preparati, e proseguiamo il percorso iniziato cinque anni fa con questa grande aggregazione civica a cui hanno aderito anche associazioni come ‘L’Aquila Città di Persone’ e il Partito Popolare per la Sicurezza e la Difesa, e gli stessi Verdi. Il nostro obiettivo è mandare a casa l’attuale amministrazione e fare eleggere De Matteis sindaco dell’Aquila. Stavolta possiamo farcela, anche se ci rendiamo conto che gli aquilani sono diffidenti verso la politica e vogliono certezze”.

    Giorgio De Matteis ha parlato di ‘conferme già in questi primi giorni di campagna elettorale. Stiamo lavorando bene- ha aggiunto- e lo dimostra il fatto che le nostre liste, sette in tutto, sono già chiuse, mentre gli altri sono in affanno. Con la nostra aggregazione abbiamo voluto dare un’opportunità a quanti vogliono impegnarsi per L’Aquila. Per questo stanno con noi anime diverse, ma con obiettivi comuni. Non credo che ci sia molto da aggiungere quando constatiamo che questa esperienza si è realizzata. Il nostro obiettivo è fare qualcosa di completamente diverso da ciò che si è visto finora, segnare una discontinuità netta col passato. Perciò ci siamo candidati non contro qualcuno, ma per qualcosa, ciooè il rinnovo dell’amministrazione civica”. De Matteis ha poi detto che la Regione rivedrà l’assegnazione dei 600 milioni di euro dati all’Abruzzo coi fondi Fas, alla luce delle esigenze del nostro territorio, ma spiace dover prendere atto che da questa amministrazione comunale non è giunto alla Regione nessun’idea, nessun progetto”.

    Leonardo Scimia, 18 anni, è il candidato più giovane della lista. E’ presidente della Consulta provinciale e di quella nazionale degli studenti e stretto collaboratore del ministro per l’Istruzione Profumo ieri all’Aquila.  “Come presidente della Consulta nazionale- ha spiegato- ho presentato un progetto per L’Aquila. Sono emozionato, ma il mio impegno è assicurato insieme a quello di tanti altri giovani come me”. Angela Ciocca, ex Forza Italia: “In un momento come questo-ha  detto- bisogna mettere da parte lo spirito di appartenenza. Non contano più i vincoli di partito, e l’unico modo per avere un’ amministrazione rinnovata è appoggiare Giorgio De Matteis e mandare a casa il sindaco uscente e, speriamo, non più rientrante. Gli aquilani non devono perdere questa occasione”.

     Nella lista, oltre alle persone citate, significativa la presenza di Christian Moretti, precario come purtroppo tanti suoi coetanei, Donatella Flati, studentessa laureanda in Ingegneria, Erminia Spaziani, imprenditrice. Tra gli altri candidati anche la figura storica del Movimento ‘L’Aquila Città Unita’, Gianluca Marinelli, nonché rappresentanti delle professioni come gli avvocati Luca Bruno e Pio Ludovici e il geometra Piero Ciocca, il generale della Guardia di Finanza Gianfranco Giardi,  una donna manager , presidente di ‘Orgoglio Aquilano’, Anna Maria Bonanni, storici commercianti aquilani come Angelo Liberati, consigliere nazionale della Confcommercio, e Stefano Acitelli, gli imprenditori Livio Compagni, Pierluigi De Benedictis ed Enrico Tessitore, professionisti nell’informatica come Vincenzo Montella, nonché il Segretario comunale di Navelli Giampaolo Paolucci e la guardia giurata Sergio Bontempo. Ecco la lista:

    1

    CARLOMAGNO Eugenio

    2

    CIOCCA Angela

    3

    PICCININI Lucio

    4

    ACITELLI Stefano

    5

    ALFONSETTI Sergio

    6

    ANTICO Antonello

    7

    BASILE Giovanna

    8

    BOIANELLI Luca

    9

    BONANNI Anna Maria

    10

    BONTEMPO Sergio

    11

    BRUNO LUCA

    12

    CASTURA’ Miriam

    13

    CIOCCA Piero

    14

    COMPAGNI Livio

    15

    DE BENEDICTIS Pierluigi

    16

    FERRAUTO Marco

    17

    FLATI Donatella

    18

    GIARDI Gianfranco

    19

    IANNINI Tiziana

    20

    LANDUCCI Gianluca

    21

    LIBERATI Angelo

    22

    LUDOVICI Pio

    23

    MARINELLI Gianluca

    24

    MASCI Enrico

    25

    MONTELLA Vincenzo

    26

    MORETTI Christian

    27

    PAOLUCCI Giampaolo

    28

    SANTARELLI Marialucia

    29

    SCIMIA Leonardo

    30

    SIROLINI Mauro

    31

    SPAZIANI Erminia

    32

    TESSITORE Enrico
    MpL Comunicazione @ 15:12
    Filed under: News MpL

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *