• Calendario/Archivio

  • ottobre: 2019
    L M M G V S D
    « Set    
     123456
    78910111213
    14151617181920
    21222324252627
    28293031  
    L’Aquila, quattro consiglieri lasciano Forza Italia

    Posted on mercoledì 12 dicembre 2018

    Risultati immagini per stemma città dell'aquila

    L’incursione dell’On.le Martino sulla politica aquilana e le conseguenze per Forza Italia

    Dopo le incursioni a gamba tesa dell’On.le Martino lo strappo si è consumato, e non era davvero difficile prevederlo.  Gli attacchi furibondi di Martino al sindaco Biondi, obiettivamente sopra le righe, non hanno giovato né a Martino né al partito: è stata ufficializzata la fragorosa rottura del vice sindaco Guido Quintino Liris con Forza Italia.  E Liris non è andato via da solo: si è costituito un gruppo consiliare autonomo, “Insieme per L’Aquila”, in cui confluiscono i consiglieri Roberto Jr Silveri (sarà capogruppo), Vito Colonna, Giancarlo Della Pelle e Ferdinando Colantoni, oltre a Leonardo Scimia, eletto con Benvenuto Presente.  Una mazzata per la dirigenza regionale di Forza Italia, che forse dovrà fare qualche piccola autocritica e  meglio riflettere sulla opportunità di scelte opache ed uscite mediatiche funamboliche (per non dire psichedeliche).  In Forza Italia resteranno soltanto il presidente del Consiglio comunale, Roberto Tinari, candidato alle prossime elezioni regionali, e la consigliera Maria Luisa Ianni. 

    Frana anche il movimento giovanile, dopo l’abbandono in massa del partito da parte di quattro consiglieri comunali su cinque.  Il coordinatore di Forza Italia Giovani, Carlo Ferdinando De Nardis, annuncia in una nota le dimissioni sue e dell’intero gruppo con il conseguente scioglimento del coordinamento giovanile.

    Di seguito il duro comunicato dei consiglieri di Insieme per L’Aquila ed a seguire quello dei giovani.

    La nostra attività consiliare, e nel nome della nostra aquilanitas, noi consiglieri comunali di Forza Italia abbiamo deciso di costituire il gruppo consiliare Insieme per L’Aquila.

    Il gruppo risulterà così composto:

    Ferdinando Colantoni
    Vito Colonna
    Giancarlo Della Pelle
    Leonardo Scimia
    Roberto Jr Silveri (Capogruppo)

    La nuova formazione sarà presentata alla città in un prossimo incontro con i media, con tutti i protagonisti del nuovo soggetto politico cittadino. Non ci sentiamo disponibili a condividere indicazioni di partito in contrasto con le necessità, le aspirazioni e le richieste della città.

    Il nostro percorso all’interno di Forza Italia è sempre stato lineare. Ci siamo sempre schierati dalla parte dell’amministrazione e della città, rispettando il Consiglio comunale, senza mai costruire la nostra attività su ‘sceneggiate’ all’interno dell’assise civica o su sterili, ma mediatiche e roboanti, conferenze stampa. Per continuare su questa linea abbiamo però dovuto spezzare i legami che, di recente, sono diventati sempre più simili a delle pastoie, a costo di rinunciare ad aspirazioni politiche più alte, all’interno di uno dei più importanti partiti nazionali.

    Gettiamo volentieri il cuore al di là dell’ostacolo, poiché sappiamo che solo al di là di esso è il bene dell’Aquila. Al percorso politico tutto interno alle dinamiche di partito abbiamo, come sempre, preferito la nostra terra, la sua indipendenza da imposizioni esterne. Un percorso che, non senza una sofferta riflessione, ha trovato concretezza in questa nuova formazione politica.

    È anche per questo che il gruppo ‘Insieme per L’Aquila’ nasce dall’adesione di consiglieri di diversi e altri gruppi, uniti nel sentimento comune di levare una voce che sia realmente politica e allo stesso tempo aquilanissima.

    Il gruppo è impegnato a sostenere l’attività amministrativa cittadina, al fianco del sindaco Pierluigi Biondi al quale rinnoviamo la nostra fiducia e il nostro appoggio. I principi fondanti per i consiglieri non cambiano, il valore delle persone che ne prendono parte non muta. Cambia il fatto che tale gruppo non dovrà più rispondere a interessi non-aquilani e, dunque, sarà al riparo da ogni possibile ingerenza dannosa per la città, che fa male all’attività amministrativa e anche all’onore del capoluogo.

    Anche in vista di questo, ribadiamo che il gruppo nasce dall’iniziativa di singoli consiglieri, in ottica comunale, rispedendo dunque a qualsiasi mittente eventuali strumentalizzazioni legate alla campagna regionale in atto o a dinamiche nazionali.

    I  consiglieri comunali Ferdinando Colantoni, Vito Colonna, Giancarlo Della Pelle, Leonardo Scimia, Roberto Junior Silveri.

     

    Ed i giovani di Forza Italia:  “La voglia di fare politica da giovani è guidata dal desiderio di realizzare cose belle e cose grandi per la propria comunità e per la propria Patria. È un anelito a condividere e ad amplificare valori che sentiamo come guide per un futuro migliore. Il partito è importante quando diventa mezzo per incanalare questa visione e questi valori con molte altre persone che li condividono”.  “Oggi però, visti gli ultimi accadimenti politici locali e regionali, dopo che già da tempo il partito Forza Italia, anche nella sua dimensione giovanile, pretendeva di dettare condizioni e porre paletti talvolta irricevibili, come espulsioni e censure ideologiche, io, Carlo-Ferdinando de Nardis, già coordinatore di Forza Italia Giovani L’Aquila, insieme alla totalità dei giovani militanti locali del partito, comunichiamo le nostre dimissioni, in blocco, dal movimento giovanile”.  “Vogliamo abbracciare un percorso che possa essere per tutti noi realmente significativo – continua la nota – e dunque abbiamo già cominciato a lavorare alla nascita di una realtà politica giovanile che non debba rispondere a diktat partitici, che offra un percorso in linea con i nostri valori e le nostre aspirazioni”.  “Comune è stato il sentire della necessità di proseguire un’esperienza di crescita politica nel terreno del reale rendersi attivi per la città e per il territorio, rinunciando all’attuale autoreferenzialità dell’ambiente partitico, ma conservando una continuità di intenti e di volontà nel formare una vera classe dirigente giovanile. In questo, trasformando nella forma, più che nel contenuto, un percorso che va avanti da anni e che ha portato a valorizzare numerosi giovani in Consiglio comunale, in Consigli territoriali, in organi accademici e istituzionali anche nazionali, e per il quale ringrazio tutti coloro che ne hanno preso parte, e che ne hanno detenuto la guida prima di me. In questo modo contiamo di ritrovare quell’entusiasmo che si era offuscato, coinvolgendo anche chi voglia trovare una dimensione attiva, politica e poietica della propria aquilanità”. “In ogni caso, manteniamo solidamente il proposito di essere di sostegno, di proposta e di stimolo all’azione dell’amministrazione, con tutta la libertà e la nobile irruenza della nostra gioventù”, conclude De Nardis, coordinatore FI giovani.

    MpL Comunicazione @ 14:34
    Filed under: News MpL

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *