• Calendario/Archivio

  • novembre: 2019
    L M M G V S D
    « Ott    
     123
    45678910
    11121314151617
    18192021222324
    252627282930  
    Lancia: De Matteis c’è…

    Posted on mercoledì 7 marzo 2012

    Nel Pdl cresce la fronda. Ersilia Lancia, membro del direttivo, chiede la riapertura dei termini per la presentazione delle candidature. “Ribadisco, data anche l’indicazione nazionale, l’opportunità di procedere comunque alla scelta del candidato a sindaco mediante lo strumento delle primarie e cio’ anche in linea consequenziale e coerente a quanto affermato in via di principio nella mozione Magliocco.

    La posizione di equilibrio raggiunta all’ultimo congresso era evidentemente tesa a offrire valido sostegno alle primarie quale importante metodo di costruzione della coalizione. Occorre definire una posizione ufficiale del partito, anche alla luce della possibilità che il PDL, da sempre sostenitore e promotore delle primarie, si riduca in queste ore a recitare un ruolo marginale, non potendo contare su candidato ufficiale alcuno – spiega la dirigente. “In questo spirito di rinnovata responsabilità, ritengo a questo punto doveroso offrire la mia disponibilità a partecipare alle primarie e questo sempre e solo nel segno di coerenza con l’elettorato. Se dovesse essere accettata dalla segreteria provinciale pdl la mia disponibilità alla candidatura, come segnale di rinnovamento della classe dirigente, chiedo sin da ora al comitato promotore per le primarie un’ulteriore proroga del termine per provvedere agli adempimenti del caso.

    Ribadisco inoltre che la mancata celebrazione delle primarie, potrebbe giustificarsi solo alla luce di un motivo più alto per la città, ovvero dal tentativo, fuori dalle logiche di partito, teso a ricompattare in un’unica coalizione, magari anche attorno alla figura di De Matteis, tutte le forze alternative al centrosinistra e non, evidentemente, solo quelle di un unico, seppur autorevole partito, come Fli”.

    MpL Comunicazione @ 20:18
    Filed under: News MpL

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *