• Calendario/Archivio

  • aprile: 2020
    L M M G V S D
    « Mar    
     12345
    6789101112
    13141516171819
    20212223242526
    27282930  
    La Magistratura indaghi

    Posted on sabato 28 marzo 2009

    L’assessora alla Cultura, Annamaria Ximenes e Goffredo Palmerini, sono intervenuti  sullo "scandalo" dell’Accademia dell’Immagine. L’intervento di Palmerini non risponde a nessuno degli inquietanti interrogativi posti sulla gestione dell’Accademia, e quindi per quanto ci riguarda non merita considerazione. Tanto  aggressiva quanto inconcludente,  invece la Ximenes non ha risposto ancora alla questione cruciale: come ha fatto l’Accademia, che gode di rilevanti finanziamenti pubblici, ad essere ormai prossima al disastro economico-finanziario?  E’ inutile che la Ximenes si infuri, l’interrogativo si pone lo stesso visto che si parla di fondi pubblici. Per intenderci, di soldi nostri, finiti negli ingranaggi della mangiatoia dell’Accademia, laddove pare che i foraggiati siano sempre gli stessi…

    Il rischio è che l’Accademia, considerati debiti ed ipoteche accese sull’edificio in cui opera,  sia prossima al fallimento.  Né si può risolvere la questione foraggiando ancora la mangiatoia. No. Prima si deve fare chiarezza, poi si vedrà cosa fare. Certamente con amministratori diversi. 

    Sulla vicenda del Cinema Massimo, inoltre, resta il fatto che l’affitto non viene pagato. Punto. Certamente l’Accademia ha il merito di aver garantito una sala d’eccellenza nel centro storico della città. Ma questa sala d’eccellenza è di proprietà pubblica ed incassa 80mila euro l’anno, e  l’amministrazione comunale (questa sì allo sfascio) ha bisogno di risorse.  Il fitto si dovrà incassare.  Si spieghi con le carte, e non con le chiachiere, da quando si ha intenzione di pagarlo.

    Ma appena si solleva l’argomento la Ximenes scatta come una molla e si sente offesa di lesa maestà. Ma l’Accademia vuole realmente pagare? 

    Cialente e la Ximenes ripetono la storia della compensazione con i lavori fatti (ma quanti sono stati questi lavori? sono documentati? dove sono i documenti?) e non ritengono di dover fornire esaurienti spiegazioni a riguardo.  Né hanno ritenuto di dover aprire una trattativa con i sindacati sullo stato di quasi dissesto dell’Accademia.

    L’Accademia quindi costa troppo. Oppure viene gestita male.   Noi chiediamo conto della gestione dell’ente. Noi chiediamo di sapere chi ha sperperato. E come. E chiediamo di  rintracciare le relative responsabilità. Ma la Ximenes si offende, per lei sono solo le istituzioni,  cieche e sorde, a non voler capire che servono più soldi.

    Ma quanti soldi ancora dobbiamo gettare  nella fornace dell’Accademia? E soldi per cosa? Per far circolare nei Consigli d’Amministrazione dell’universo Accademia sempre gli stessi nomi?  Sempre e solo le stesse persone?

    La città è soffocata dalla cappa di piombo della cultura "pezzo-cialentiana". Sempre loro, sempre gli stessi. Siamo di fronte ad un circolo chiuso, ermetico con il proprio territorio, non trasparente, non controllato, intoccabile e saturo di debiti.

    Nessuno vuole affossare l’Accademia dell’Immagine.  La fossa è stata già scavata da chi ha avuto la responsabilità della gestione in questi anni, e non vuole cambiare. Non vuole sentire ragioni, come se la Cultura fosse affare loro privato, ma fatto con i soldi pubblici.

    Conti, contratti, numeri e dati. Ora su questo occorre ragionare. Sulla gestione disennata, sui lussi sfrenati e sulle iniziative fallimentari.  A fronte della totale chiusura di Cialente e della Ximenes è la Magistratura che a nostro parere ha il dovere di indagare.

    MpL Comunicazione @ 17:20
    Filed under: News MpL

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

    Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Privacy policy

    WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com