• Calendario/Archivio

  • ottobre: 2019
    L M M G V S D
    « Set    
     123456
    78910111213
    14151617181920
    21222324252627
    28293031  
    La Blundo su ricostruzione

    Posted on lunedì 5 agosto 2013

    “A L’Aquila la terra trema ancora: tremano gli edifici, le aziende, gli antichi monumenti divelti. Tremano soprattutto le speranze degli aquilani, sospese sul sottile filo che lega il ricordo di quel tragico 6 aprile all’incapacita’ politica di rimuovere quella voragine che inghiotte la citta’ col suo volto primigenio”. Lo afferma la cittadina senatrice del Movimento 5 stelle Enza Blundo che cosi’ prosedue: “Oggi c’e’ una speranza: il Comitato Interministeriale per la Programmazione Economica (CIPE) ha dato il via libera all’assegnazione di 1.183,2 miliardi di euro (197,2 milioni di euro per ciascuno anno dal 2014 al 2019) per la ricostruzione degli immobili privati nei territori del cratere e destinando il 3% dell’importo alle aree esterne al cratere. Le risorse, evidentemente ancora insufficienti e per di piu’ spalmate su un arco temporale di sei anni, costituiranno un primo passo verso una possibile normalizzazione ed anche una occasione per iniziare davvero la ricostruzione. A questo punto pero’ – afferma Blundo – e’ lecito, anzi indispensabile, chiedere alle Istituzioni due cose: trasparenza ed efficienza. Non dovranno e non potranno essere replicate le modalita’ di gestione dei fondi utilizzate fino ad oggi e caratterizzate da piu’ di una zona d’ombra: non lo accetterebbero gli aquilani e soprattutto lo rifiuterebbero tutti gli italiani, di ogni ceto ed estrazione sociale, che si sono visti caricare sotto forma di aumento delle imposte di bollo, l’onere economico delle erogazioni”. Per la sentarice “appare allora indispensabile, oggi piu’ che mai, creare un ‘Urban Center’ che renda i cittadini tutti (e non solo quelli direttamente coinvolti nelle opere) consapevoli delle modalita’ di gestione dei fondi e della scelta di aree, interessate di volta in volta dagli interventi di recupero, trasformando l’iter della ricostruzione in una superficie di vetro, impermeabile al malaffare e trasparente in ogni movimento. Lo strumento costituira’ insieme un indispensabile argine contro ogni forma di infiltrazione ed un formidabile strumento di piena partecipazione. Il Movimento 5 stelle – conclude la cittadina senatrice Blundo – e’ legato a questo patto d’onore con gli aquilani e lo sosterra’ perche’ venga onorato”.

    MpL Comunicazione @ 11:43
    Filed under: News MpL

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *