• Calendario/Archivio

  • febbraio: 2020
    L M M G V S D
    « Gen    
     12
    3456789
    10111213141516
    17181920212223
    242526272829  
    Vota bene, vota giovane

    Posted on venerdì 23 novembre 2007

    Lista “Giovani per la VII Circoscrizione”. Una novità interessante nella palude stagnante politica aquilana

    “Per cambiare faccia alla Politica iniziamo a cambiare le…facce… della politica”. Questo è lo slogan con il quale la lista “Giovani per la VII circoscrizione” ha inteso prendere parte attivamente alle elezioni del prossimo 25 e 26 novembre per il rinnovo del consiglio di circoscrizione della zona di Santa Barbara-San Sisto-Santanza-Pile.
    La compagine civica, di ispirazione e matrice centrista, che candida alla carica di presidente il ventenne Stefano Muzi – il quale è stato segretario della Margherita giovanile per cinque anni – è composta interamente da giovani donne ed uomini impegnati nella vita collettiva della nostra città e facenti parte della cosiddetta “cittadinanza attiva” , nerbo insostituibile del tessuto sociale locale.
    “Crediamo fermamente in un ricambio generazionale all’interno della classe politica cittadina, che è ormai composta solo dai parenti dei notabili aquilani e da chi concepisce ancora la politica come professione per arricchirsi, categorie, queste, lontane, sia mentalmente che fisicamente dalle vere problematiche, che affliggono la città da troppo tempo ormai.
    Siamo convinti – continua Stefano Muzi – che L’Aquila abbia bisogno di una nuova classe dirigenziale più seria e soprattutto più preparata ed umile; se si vorrà cercare di far ripartire il comprensorio aquilano serviranno tanta modestia quanto un rilevante spirito di abnegazione, qualità tuttora assenti nei nostri amministratori odierni. Il nostro intento, anche se un po’ velleitario e fastidioso per il manovratore di turno, sta nello svezzare nuove leve con un adeguato livello di preparazione, con un importante spirito di servizio e con la passione dell’amministrare la cosa pubblica. Per realizzare ciò, consideriamo giusto partire dalla circoscrizione, il gradino governativo più basso, ma che deve essere rispettato e meglio valorizzato, con idee…giovani…appunto.

    Si intende avviare un’opera di riqualificazione intera del vasto territorio circoscrizionale, che è per estensione e per numero di residenti uno dei più popolosi dell’intera città. Si ha in programma di pianificare una serie di interventi mirati a migliorare le condizioni basilari di vivibilità della popolazione, che in questi ultimi anni sono venute a mancare, visto il marcato disinteresse che la precedente amministrazione comunale ha dimostrato di possedere. Di seguito si pubblica l’enumerazione delle azioni amministrative che gli esponenti della lista civica “Giovani” si prefiggono di realizzare:
    -Creazione presso “Piazza D’Armi” di un parco urbano interamente verde e dedicato alle attività ludiche, sportive e ricreative della popolazione zonale e non. Tale progetto andrebbe ad incrementare di molto il valore catastale degli immobili circostanti.  A differenza delle due altre liste, noi siamo contrari con la realizzazione dell’ auditorium o di altri  macro-edifici del genere, che con la loro mole di cemento armato, sarebbero troppo invasivi e ridurrebbero il nostro agognato parco stile “Central Park” in qualche aiuola divisoria.
    -Recupero ambientale della zona di San Giuliano, con la messa in sicurezza idrogeologica  dell’intera area, pianificando con le autorità ed i tecnici competenti una forte azione di rimboschimento.
    -Realizzazione del piano di viabilità di quartiere al fine di migliorare la viabilità stradale, cercando di snellire e decongestionare il traffico soprattutto nei pressi delle strade con una mole importante di autovetture, andando a predisporre anche una maggiore e visibile segnaletica orizzontale e verticale, prevedendo anche l’installazione di dissuasori di velocità. Con tale operazione si andrebbe a contrastare il fenomeno che vede molte strade diventare a scorrimento veloce, salvaguardando l’incolumità dei pedoni e di molti automobilisti rispettosi delle norme vigenti. Inoltre si ha l’intenzione di ristabilire la gratuità del passaggio autostradale aq est-aq ovest per tutti i mezzi pesanti su gomma, vietando loro di transitare all’interno della città e della circoscrizione, evitando tutte le problematiche connesse;
    -Creazione spazi ricreativi di socializzazione per ragazzi ed adolescenti, ma anche punti di ritrovo e d’intrattenimento per gli anziani. Il progetto si colloca in un’ottica di decentramento e prevede l’individuazione di un piccolo ambiente o più, all’interno della circoscrizione, da riservare esclusivamente alle esigenze ed alle necessità dei più giovani, prevedendo anche la fornitura di strumenti e servizi essenziali per il loro coinvolgimento. Contestualmente bisogna cercare di coinvolgere e pensare anche alle persone di qualche generazione fa, che essendo presenti in gran numero nell’area di competenza zonale, hanno bisogno di un luogo di ritrovo, al fine di trascorrere del tempo in allegria ed in buona compagnia, lontano dalle mura domestiche.
    -Apertura dello sportello di ascolto per il cittadino. La sede in cui si svolgono abitualmente le sedute del consiglio di circoscrizione dovrà diventare un grande punto di ritrovo e di discussione di tutti i residenti, ai quali sarà permesso ricevere ,almeno un pomeriggio a settimana, da due membro del consiglio a turno, uno di maggioranza e l’altro di opposizione, assistenza, consulenza e spiegazioni inerenti le problematiche della zona ed i relativi rimedi proposti in merito;
    -Potenziare i servizi per il cittadino andando per esempio per quello che concerne il trasporto urbano ad intensificare il collegamento della circoscrizione con il resto della città, prevedendo l’aumento della frequenza delle corse dei mezzi pubblici, con particolare attenzione all’allaccio con il centro storico di L’Aquila e con il nosocomio civile sito in Coppito;
    -Pianificazione di una proposta di piano di sviluppo industriale da porre all’attenzione dell’amministrazione comunale.
    -Riasfaltare il manto stradale delle arterie più importanti e maggiormente percorse dalle autovetture, andando ad avviare nel contempo un’opera di mutamento e rinnovamento dell’arredo urbano in generale;
    -Installazione di nuovi punti luce in modo omogeneo, posizionandoli in tutto il territorio di pertinenza della circoscrizione.
    -Prevedere un maggiore dispiegamento di forze dell’ordine all’interno dell’intera area circoscrizionale, cercando di limitare furti nelle abitazioni ed andando a garantire la sicurezza e la tranquillità degli abitanti;
    -Il ripristino e l’istituzione  di iniziative e progetti tesi ad un coinvolgimento sinergico dell’intera popolazione delle varie frazioni, servendosi anche del prezioso aiuto delle associazioni zonali per realizzare appuntamenti ludici e di festa.

    MpL Comunicazione @ 23:58
    Filed under: News MpL

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *