• Calendario/Archivio

  • febbraio: 2020
    L M M G V S D
    « Gen    
     12
    3456789
    10111213141516
    17181920212223
    242526272829  
    Germania e Italia

    Posted on sabato 14 maggio 2011

    Nell’ultimo anno (aprile 2010-aprile 2011) la Germania è cresciuta del 5% (Pil), l’Italia solo dell’1%. In Germania maggioranza ed opposizione, imprese e sindacati, governo ed istituzioni locali, cooperano  per l’obiettivo comune della crescita del Paese e per la riduzione della disoccupazione; in Italia no.
    Negli ultimi 10 anni, in Germania sono state fatte alcune riforme strutturali (welfare, formazione, ecc.) che hanno dato un forte impulso all’export dei prodotti tedeschi ed alla crescita del potere d’acquisto delle famiglie; in Italia no.
    Nel 1989, all’atto della caduta del muro di Berlino, la Germania ha investito massicciamente nella finalità di colmare i ritardi strutturali dell’ex Germania comunista; in Italia, il Sud era più sviluppato 150 anni orsono che adesso (e dal 1989 il divario Nord-Mezzogiorno è ulteriormente aumentato).

    Dopo la guerra, le città tedesche (praticamente distrutte) sono state ricostruite in pochi anni; L’Aquila no.

    MpL Comunicazione @ 21:52
    Filed under: News MpL

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *