• Calendario/Archivio

  • marzo: 2021
    L M M G V S D
    « Feb    
    1234567
    891011121314
    15161718192021
    22232425262728
    293031  
    Forleo assolta (per ora)

    Posted on venerdì 27 giugno 2008

    Massacrata per settimane da certa stampa "indipendente".  Minacciata, isolata, dileggiata. Ora si scopre, sempre in ritardo come accade in Italia, che la Forleo è innocente. "Il fatto non costituisce illecito disciplinare". Il gip di Milano Clementina Forleo è stata così assolta dall’accusa di aver violato i suoi doveri per i contenuti dell’ordinanza con la quale, nel luglio del 2007, chiese alle Camere l’autorizzazione all’uso di intercettazioni che riguardavano alcuni parlamentari nell’ambito della vicenda Unipol.

    "Avere fiducia nella giustizia prima o poi paga" commenta la Forleo che, ora,  non sarà più trasferita. Alla Forleo veniva imputato "un abnorme e non richiesto giudizio anticipato" su alcuni questi parlamentari che pure non erano indagati, "ledendo i loro diritti ed esorbitando dalle sue competenze". Il riferimento è a Massimo D’Alema e Nicola La Torre che la Forleo aveva definito "consapevoli complici di un disegno criminoso" ipotizzando per loro il possibile concorso nel reato di aggiotaggio. E descrivendoli come "pronti e disponibili a fornire i loro apporti istituzionali in totale spregio dello stato di diritto".

    Accuse a cui il difensore di Forleo, il procuratore di Asti Maurizio Laudi, aveva risposto con la richiesta di assoluzione, ritenendo del tutto infondate le accuse nei confronti della sua assistita.

    Ma la Forleo, come De Magistris, ha osato toccare i poteri forti e l’eventualità di un trasferimento  è sempre possibile. Il plenum del Csm, infatti, nelle prossime settimane sarà chiamato a decidere se dare il via libera al trasferimento d’ufficio per "incompatibilità ambientale" del gip di Milano proposto dalla prima commissione del Csm.  Inoltre, nei confronti della Forleo, pende anche un’altra azione disciplinare promossa dal Pg di Cassazione e inerente la gestione di un procedimento a carico di Farida Bentiwaa, accusata di terrorismo internazionale, processo sul quale il gip aveva avuto contrasti con il procuratore aggiunto di Milano, Armando Spataro.

    Per oggi la Forleo si gode l’assoluzione. E rivolge un pensiero al suo collega De Magistris, il magistrato, coinvolto in un procedimento disciplinare, titolare dell’inchiesta Why Not che vedeva coinvolto Clemente Mastella: "Siccome il tempo è galantuomo spero che anche lui abbia giustizia".

    MpL Comunicazione @ 18:43
    Filed under: News MpL

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

    Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Privacy policy

    WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com