• Calendario/Archivio

  • agosto: 2020
    L M M G V S D
    « Lug    
     12
    3456789
    10111213141516
    17181920212223
    24252627282930
    31  
    Fini politico

    Posted on sabato 29 gennaio 2011

    Si vocifera insistentemente sul possibile intervento del Quirinale per sciogliere l’anomalia che vede Gianfranco Fini rivestire due ruoli  quantomeno incompatibili, come quello di presidente della Camera e quello di capopartito. La Costituzione è chiara: il presidente della Repubblica non può  revocare il mandato dei presidenti delle Camere né quello dei parlamentari.  Pur non avendo la disponibilità della presidenza della Camera, il nostro ordinamento non prevede neppure alcun rapporto tra presidenza della Repubblica e presidenza della Camera, al di là della leale collaborazione istituzionale. Ma sebbene non possa interferire sul presidente della Camera, il capo dello stato può esercitare la  ‘moral suasion’, vale a dire Napolitano potrebbe invitare Fini a dimettersi dalla carica istituzionale oppure a ritirarsi dal ruolo politico di primo piano.  Napolitano dunque è il solo che potrebbe esercitare una pressione sul presidente della Camera.  Nessuno chiede certo a Fini di rinunciare al suo partito,  ma a che titolo, nel caso, salirebbe al Quirinale per le consultazioni per formare un nuovo governo?  Come terza carica dello Stato o come rappresentante di un partito che ha la precisa posizione di non volere le elezioni anticipate?  Un’altra delle tante anomalie di un paese che non è normale.
    MpL Comunicazione @ 22:50
    Filed under: News MpL

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

    Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Privacy policy

    WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com