• Calendario/Archivio

  • agosto: 2020
    L M M G V S D
    « Lug    
     12
    3456789
    10111213141516
    17181920212223
    24252627282930
    31  
    FdC replica a Boschetti

    Posted on sabato 5 luglio 2008

    Dopo l’attacco di Boschetti (vedi precedente notizia) è immediata la replica della FdC.  “Una drammatica caduta di stile ed una ulteriore dimostrazione di arroganza da parte della Giunta regionale” – questo è il commento dei Consiglieri della Federazione di Centro (Antonio Verini, Liberato Aceto, Angelo Di Paolo) alle parole  dell’ass. Boschetti.   “Siamo stupefatti – scrivono i consiglieri – dalle parole di Boschetti, del tutto incompatibili con la sua passata tradizione (ormai molto passata) di cattolico-democratico.  Da quando Boschetti è entrato in giunta  ha smarrito la bussola ed ha abbandonato l’abito della tolleranza per assumere i modi tipici dell’urlo e dell’esibizione muscolare che caratterizzano tristemente questo governo regionale”.
    “Boschetti aggredisce tre consiglieri nell’esercizio delle loro funzioni, colpevoli di aver parlato e criticato un provvedimento frettoloso e pasticciato qual è la nuova disciplina sul commercio. Una legge che abbiamo peraltro votata su sollecitazione delle associazioni di settore, e sulla quale presenteremo nei prossimi giorni emendamenti migliorativi. Dov’è il male che vede Boschetti?”.
    “La verità  è che la Giunta, e Boschetti in primis, considerano il Consiglio regionale come una fastidiosa appendice che osa discutere ed emendare le loro decisioni. La giunta non dispone più di una solida maggioranza ed assume sempre più carattere autoritario. Le commissioni regionali sono paralizzate e gli assessori vicini al presidente giocano con le istituzioni al di fuori delle regole e delle leggi che disciplinano il processo legislativo”.
    “Ne consegue l’evidente imbarbarimento della  dialettica politica.  In Abruzzo è in atto un golpe  che passa attraverso l’avvilimento del Consiglio e l’esautorazione dei consiglieri.  Siamo di fronte ad un governo regionale  prepotente e saremo costretti ad assumere le opportune iniziative  coinvolgendo le prefetture ed il Ministero degli Interni”.
    “Nel caso specifico l’ass.Boschetti ha superato il limite del rispetto istituzionale oltre che dell’educazione personale. Non possiamo accettare osservazioni da chi predica i sani principi e poi razzola male. Noi non ci lasciamo intimidire e non accettiamo  prediche da personaggi come Boschetti. Anzi presenteremo una mozione di sfiducia individuale nei suoi confronti” – conclude la Federazione di centro.

    MpL Comunicazione @ 13:12
    Filed under: News MpL

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

    Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Privacy policy

    WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com