• Calendario/Archivio

  • dicembre: 2020
    L M M G V S D
    « Nov    
     123456
    78910111213
    14151617181920
    21222324252627
    28293031  
    Elezioni AQ: grandi manovre

    Posted on martedì 6 settembre 2011

    Con la ripresa dell’attivit  dopo le ferie, si accende il dibattito interno ai partiti sulle elezioni comunali all’Aquila 2012.   Finora un solo candidato sicuro, l’outsider Vincenzo Vittorini, esponente della lista civica L’Aquila Che Vogliamo (LCV).  Il suo consenso elettorale? Tutto da misurare. Anche il “terzo polo”, soprattutto FLI (il partito di Gianfranco Fini),  avrebbe intenzione di presentare un proprio candidato al primo turno, ma si tratta per ora solo di indiscrezioni.   Più  complessa la situazione all’interno dei “poli”. Il centrosinistra ha i maggiori problemi, nonostante le apparenze. Il “problema Cialente” non   di semplice soluzione.  Il Sindaco non ha alcuna intenzione di farsi da parte, senza garanzie sul suo percorso futuro,  per Giovanni Lolli. Difficile chiedere a Cialente di farsi fuori da solo dopo aver giocato un solo mandato. Anche perch  il sindaco sarebbe confortato, nella sua battaglia per la ricandidatura, da un sondaggio che lo darebbe vincente o quantomeno competitivo.  Il percorso per Lolli   tutt’altro che semplice e la sua candidatura rischia di arrivare in ritardo, di essere non unitaria e gi  consumata da guerre intestine al centrosinistra che potrebbero portare a pesanti strascichi elettorali.

    Mentre il centrosinistra si interroga sul “busillibus” Cialente, nel centrodestra si definiscono gli schieramenti.  Nel week end erano programmati incontri per dipanare la matassa del candidato, ma non si   deciso nulla.  Voci accreditate danno per certa la sponsorizzazione di Giorgio De Matteis  da parte di Gianni Chiodi, ed   forse proprio lo sponsor che rischia di danneggiare De Matteis,  considerata la criticabile gestione del post-terremoto. Altri problemi per De Matteis vengono dal fatto di essere esponente dell’MPA, un’appartenenza certamente non gradita al PDL locale e regionale.   PDL che, con molti esponenti,  spinge per le primarie sulla base del nuovo corso impresso al partito dal segretario nazionale Alfano. Sulle primarie convergono anche gli alleati del PDL, come La Destra di Luigi D’Eramo.
    Proprio in vista del probabile scenario delle primarie, si muovono gruppi e gruppuscoli organizzati e satelliti del PDL e del centrodestra in generale. Tramontata l’ipotesi di Francesco Bonanni, che non sarebbe disponibile, si parla insistentemente  di un possibile candidato in pectore, l’assessore provinciale Guido Liris, le cui quotazioni stanno rapidamente crescendo.  Liris  è  un bravo amministratore e un aquilano verace,  ma anche un volto nuovo della politica che rompe gli schemi tipicamente aquilani dell'”immota manet”.  Attorno a lui si aggregano movimenti civici, gruppi organizzati di professionisti, consiglieri regionali e provinciali, elementi del PDL. L’Aquila ha bisogno di una nuova classe dirigente, perché  le cose andavano molto male gi  prima del terremoto. Se Liris riuscirà  a liberarsi delle tele di ragno del passato e ad uscire indenne dalle trappole romane, potrebbe essere la vera novità  delle prossime elezioni per la ricostruzione. Staremo a vedere e,  come MpL, interverremo al momento giusto. Certo è che appare patetico il tentativo, portato avanti da alcuni organi di informazione, di stroncare Liris sulla base del dato anagrafico (sarebbe “troppo giovane”). Sulla base di questi ridicoli ragionamenti, Zedda non potrebbe essere sindaco di Cagliari e Renzi non lo sarebbe di Firenze. Largo ai giovani, invece, e basta con le mummie e gli zombies della politica.

    MpL Comunicazione @ 16:40
    Filed under: News MpL

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

    Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Privacy policy

    WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com