• Calendario/Archivio

  • dicembre: 2018
    L M M G V S D
    « Nov    
     12
    3456789
    10111213141516
    17181920212223
    24252627282930
    31  
    Di Matteo: Dalfy ha affondato il PD

    Posted on martedì 6 marzo 2018

    Luciano D’Alfonso è stato eletto al Senato, ma è la classica vittoria di Pirro.  Lui non perde, anzi vince il seggio,  ma c’è poco da stare allegri con la mazzata riportata dal Pd che in Abruzzo sprofonda al 13,9 per cento, il peggior risultato di tutti i tempi.  Dalfy aveva promesso a Matteo Renzi una bella dote di voti, ed invece gli ha portato solo macerie. L’Abruzzo si sveglia giallo pentastellato, molte tracce di blu soprattutto nelle aree interne, grazie ai seggi di Gaetano Quagliariello, Antonio Martino e Luigi D’Eramo del centrodestra. Ed arrivano puntuali i primi attacchi al Dalfy pigliatutto. Donato Di Matteo chiede le dimissioni.

    “Il risultato del Pd e del centrosinistra in Abruzzo è stato più negativo di quelle che potevano essere le previsioni e del risultato nel Paese, e per questo credo che il presidente della Regione Luciano D’Alfonso abbia un’unica strada che è quella delle dimissioni per lanciare un segnale di serietà dopo la sconfitta, dando dimostrazione di umiltà e di coerenza di fronte a questi risultati”. Lo ha comunicato l’assessore regionale Donato Di Matteo, commentando i risultati delle elezioni in Abruzzo in chiave centrosinistra.  “Questo è il risultato figlio – ha detto ancora Di Matteo – di chi ha governato con arroganza la Regione. È stata sbagliata l’impostazione perché non si capito quale è il ruolo dell’amministratore regionale e oggi ne paghiamo le conseguenze con una sciagura a livello politico”.

    MpL Comunicazione @ 12:47
    Filed under: News MpL

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *