• Calendario/Archivio

  • settembre 2022
    L M M G V S D
    « Gen    
     1234
    567891011
    12131415161718
    19202122232425
    2627282930  
    Di Carlo: quando il nuovo Presidente?

    Posted on domenica 8 ottobre 2006

    basta con l’interim della Pezzopane al TSA

    Il critico d’arte Prof.Emidio Di Carlo ha inviato al presidente della Regione la seguente lettera aperta: "Un anno fa, in occasione della nomina “frettolosa” del Presidente del TSA, indirizzai una “lettera aperta” nella quale si richiedeva, espressamente, di rivedere la scelta effettuata. Purtroppo questo non è avvenuto e, di conseguenza, si aggrava la penalizzazione nei confronti della città della cultura e delle reali forze che la esprimono in tutti i campi. Non si può accettare che un’istituzione di tale levatura resti affidata, oltretutto, alla Presidenza di un politico-amministratore che gestisce il patrimonio culturale a tutto campo, utilizzando, in maniera eccessiva e, quindi, discutibile, la posizione nell’Amministrazione Provinciale (che è un ente pubblico), giustificandosi, dietro un pretestuoso e burocratizzato “forum”che, nella realtà, consente discriminazioni, oltre a manifestare, una limitata conoscenza delle attività e delle forze culturali locali operanti dentro e fuori il territorio di competenza politico- amministrativa.
    Siamo oggi al cospetto ad una vera colonizzazione del sistema cultura e dell’informazione. Il Presidente della Provincia, che dispensa riconoscimenti e favori “culturalmente”, in ogni direzione, purché nell’ambito delle proprie strette amicizie, oggi auto-gestisce il TSA, il Premio Bonanni, il Premio Polidoro, etc, tv e carta stampata. Promuove, altresì, campagne promozionali pubblicitarie ricche della propria immagine, discutibili in materia di applicazione della Legge 25 febbraio 1987, nr. 6/ e nei rapporti con le testate giornalistiche del territorio. Per il rilancio della città della cultura occorrono amministratori ed operatori culturali non asserviti, con specificità professionali, che siano protagonisti di una vera politica democratica culturale e costruttiva.
    Il silenzio seguito alla nomina a suo tempo effettuata per la Presidenza del TSA e l’indifferenza dei politici, che non ha riscontri rispetto al gran numero di pretendenti alla futura poltrona di Sindaco del capoluogo, sono la conferma della politica del “tutto voglio”, “tutto mio”, “tutto mi appartiene” che non onora i partiti della “Sinistra” come non onora quelli della “Destra” che si rivela assente e, di conseguenza, compiacente. In tal modo si offende, la comunità abruzzese e la Città di L’Aquila, che non può accettare “dispotismi” o “egemonie” di parte nelle istituzioni culturali.
    Se nella Loro agenda, Presidente Del Turco e Sindaco Tempesta, non vi fosse alcun nome per la sostituzione, metto a disposizione la mia persona per la carica di Presidente. Con la dovuta modestia, ritengo di essere all’altezza del compito, stante le esperienze accumulate in cinquant’anni di lavoro; esperienze che non temono il paragone e certamente oscurano, sul piano culturale, quanto offre l’attuale e provvisoria Presidente del TSA, chiamata in causa (sic!, in maniera già discutibile, per motivi che ora non hanno più ragione d’essere.. Basta con la mortificazione della “Città della Cultura”!"

    MpL Comunicazione @ 13:34
    Filed under: News MpL

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

    Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Privacy policy

    WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com