• Calendario/Archivio

  • luglio 2022
    L M M G V S D
    « Gen    
     123
    45678910
    11121314151617
    18192021222324
    25262728293031
    D’Eramo all’attacco

    Posted on domenica 28 agosto 2011

    Il bilancio di previsione approvato ieri notte dalla maggioranza di centro sinistra e la piu grande offesa mai rivolta alla citt. Abbiamo dimostrato con le prove che lo strumento finanziario e il prodotto di una falsificazione politica e contabile e la maggioranza ha chiuso gli occhi ed ha votato. E quanto scrive in una nota il capogruppo di La Destra nel consiglio comunale, Luigi DEramo. Il bilancio e falso prosegue la nota perche la Relazione Previsionale e Programmatica e stata interamente copiata da una pubblicazione della Banca dItalia che descrive solamente lo stato di salute della regione Abruzzo, soffermandosi sullimportanza dellAeroporto di Pescara e del traffico di auto dellautostrada dei Parchi, senza mai fare cenno alla situazione della citt. La relazione in oggetto dovrebbe essere lo strumento piu importante della vita politica ed amministrativa dellEnte descrivendone lo stato economico, sociale, occupazionale, lo sviluppo commerciale ed industriale. Tutto questo non e avvenuto e si e tentato di truffare lintero Consiglio Comunale con una relazione copiata su internet e che non si riferisce al Capoluogo di Regione. E la piu grande truffa mai commessa ai danni degli aquilani. E evidente prosegue sempre la nota che la maggioranza non e in grado di comprendere lo stato in cui versa la citta e soprattutto programmarne il futuro. La delibera del bilancio contiene un falso in atto pubblico in quanto la ragioneria del Comune in data sette luglio ha espresso un parere favorevole anche in base alla relazione del collegio dei revisori dei conti la quale pero e stata redatta in data 28 luglio ovvero ventuno giorni dopo. Il bilancio e falso in quanto le scritture contabili non riportano in entrata gli otto milioni di euro dei fondi FAS e dei quarantasette milioni di euro concessi al Comune dellAquila con decreto del Commissario alla Ricostruzione n. 24 del 2010 necessari per le opere pubbliche post terremoto. Tutti fatti gravissimi sui quali abbiamo chiesto delucidazioni e spiegazione senza ottenere nessun tipo di risposta dallassessore Giangiuliani. Nella sala Consiliare mancava solo la macchina tipografica e tutto avrebbe fatto pensare al film la banda dei falsari con Toto e Peppino De Filippo. Lascio a voi la scelta su chi ieri notte ha ricoperto questi ruoli.

    MpL Comunicazione @ 16:34
    Filed under: News MpL

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

    Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Privacy policy

    WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com