• Calendario/Archivio

  • novembre: 2020
    L M M G V S D
    « Ott    
     1
    2345678
    9101112131415
    16171819202122
    23242526272829
    30  
    De Nicola: vado avanti

    Posted on mercoledì 30 maggio 2007

    Angelo De Nicola ringrazia "gli oltre cinquemila elettori che hanno dato fiducia al progetto alternativo a questo centro-destra e a questo centro-sinistra, lanciato poco piu’  di sei mesi fa, per far affermare una nuova classe dirigente nella nostra citta’ .  Un progetto – continua Angelo – che ha trovato ostacoli significativi nel suo percorso come per esempio un atteggiamento spesso superficiale degli organi di informazione, che a volte hanno sfiorato l’ostracismo, e le scelte intempestive del leader nazionale dell’Italia di Mezzo, sen. Marco Follini [che prima ha fondato l’Italia di Mezzo e poi si è messo con Prodi, ndr]. Lo straordinario risultato del Polo dei Moderati  – continua De Nicola – e’ frutto, da un lato di una campagna elettorale fresca, nuova e trasparente, che mi ha portato a confrontarmi, unico tra i cinque candidati, anche con la piazza, nel corso del comizio di chiusura che ha visto una numerosa e attenta partecipazione popolare; dall’altro della fiducia che tanti aquilani hanno voluto riporre in un nuovo percorso. E’ per questo che il cammino del Polo dei Moderati non verra’ interrotto tanto piu’ che il ‘laboratorio-L’Aquila’ ha detto chiaramente che una terza via,  cioe’  l’aggregazione dei moderati, non e’ un sogno ma e’ possibile.  Il risultato assume connotati politici ancor piu’ rilevanti di fronte alla netta ed inequivocabile disfatta dei partiti del centrodestra ed in particolare di Forza Italia (che rispetto alle precedenti amministrative scende del 10%) e dell’Udc (che scende di ben 12 punti)".

    "Va segnalato inoltre – conclude con una punta di acredine la lunga nota di De Nicola – che la vittoria al primo turno dell’on. Massimo Cialente e’  condizionata dal fatto che il sindaco viene trainato dalle sue 11 liste rispetto alle quali e’ sotto di 4 punti.  Piu’ di cinque aquilani su dieci hanno ritenuto credibile il ‘non progetto’ che vedeva come sintesi un deputato che, ora,  fara’ anche il primo cittadino part-time.  Un esponente della sinistra radicale che in campagna elettorale ha deliberatamente glissato sulla sua appartenenza politica non ritenendola un fatto rilevante.  La corposa pattuglia di consiglieri del Polo dei Moderati (dello stesso peso di quelle di alcuni tra i maggiori partiti cittadini) si impegnera’  nell’interesse esclusivo della citta’ e del suo territorio".

    MpL Comunicazione @ 12:10
    Filed under: News MpL

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

    Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Privacy policy

    WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com