• Calendario/Archivio

  • aprile: 2021
    L M M G V S D
    « Mar    
     1234
    567891011
    12131415161718
    19202122232425
    2627282930  
    De Matteis: promuovere Universit

    Posted on lunedì 20 giugno 2011

    “E’ arrivato il momento in cui L’Aquila deve dimostrare disponibilita’ e attenzione rispetto alle problematiche riguardanti gli studenti universitari. L’Universita’, infatti, rappresenta per la citta’ una fonte primaria di reddito e per questo deve offrire di piu’. In questo senso va la creazione della student card”. Lo ha detto il Vice Presidente vicario del Consiglio regionale, Giorgio De Matteis, nel corso di una conferenza stampa alla quale era presente anche il commissario dell’Azienda per il diritto agli studi universitari (Adsu), Francesco D’Ascanio. “Gli universitari, in questi due anni hanno confermato la loro volonta’ di restare, tanto che la diminuzione degli iscritti, in termini numerici, e’ insignificante. La citta’ – ha rilevato De Matteis – deve a questi ragazzi un riconoscimento per il loro attaccammento encomiabile all’Aquila e al suo Ateneo. La student card vuole essere un ulteriore segnale di apprezzamento, che si va ad aggiungere a quelli per i quali l’ADSU sta lavorando e si e’ gia’ impegnata nella realizzazione, per esempio per quanto riguarda i posti letto e i trasporti. Questa card consente agli studenti di poter usufruire di servizi a costi controllati in ristoranti, locali, negozi, supermercati, cinema, librerie, palestre e cosi’ via. Per la realizzazione di questo obiettivo l’ADSU ha avviato una trattativa con le associazioni di categoria, gli Enti e i privati. Inoltre – ha sottolineato De Matteis – ho predisposto un progetto di legge per la ripartizione degli 8 milioni e 400mila Euro derivanti dalle donazioni post sisma e in carico alla Regione. Parte di questi fondi prevedo che vengano utilizzati per le Universiadi del 2017, quindi per ristrutturare e creare nuovi centri sportivi, ma anche per creare altri servizi e interventi per gli universitari. Questo e’ il momento giusto per agire – ha concluso De Matteis – perche’ e’ ora che i ragazzi decidono se restare a studiare all’Aquila; perche’ e’ ora, subito dopo la maturita’ che, con i genitori, iniziano a ragionare su dove iscriversi per la prima volta. Quindi, bisogna offrire subito il massimo, anticipando l’autunno e le possibili alternative rappresentate dalle altre regioni limitrofe come il Lazio, l’Umbria e le Marche”.

    MpL Comunicazione @ 12:18
    Filed under: News MpL

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

    Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Privacy policy

    WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com