• Calendario/Archivio

  • novembre: 2019
    L M M G V S D
    « Ott    
     123
    45678910
    11121314151617
    18192021222324
    252627282930  
    De Matteis: al Comune minacciate ritorsioni per chi mi vota

    Posted on martedì 17 aprile 2012

    “Mi risulta che lo staff di Cialente stia esercitando pressioni sul personale assunto a tempo determinato dal Comune, invitando a non votare me e i canditati delle liste che mi appoggiano, facendo balenare eventuali ritorsioni. Se ciò è vero si tratterebbe di un atto intimidatorio”.

    Questa la cruda dichiarazione che Giorgio De Matteis, candidato sindaco dell’ ‘Aquila Città Aperta’, ha fatto oggi alla presentazione della lista ‘Prospettiva 22’ di Luigi D’Eramo. “Se ciò dovesse risultare vero da eventuali conferme – ha aggiunto De Matteis – porrò il problema nelle sedi opportune, anche quelle giudiziarie”. E’ un’affermazione che dimostra come la campagna elettorale stia salendo di tono, anche per la diffusione di sondaggi fasulli (tra l’altro la diffusione di sondaggi è vietata dalla legge).

    D’Eramo dal canto suo  ha detto che “ogni voto a Properzi e’ un voto a Massimo Cialente”. E ha invitato gli aquilani “a non disperdere i loro voti e appoggiare subito Giorgio De Matteis”.  Per D’Eramo siamo in presenza di una campagna elettorale diversa dalle altre. “Abbiamo preferito- ha detto- il rapporto diretto con i cittadini. Per quanto ci riguarda, proveniamo dalla cultura di destra. Puntiamo sui giovani, su un vero cambio generazionale. La nostra è la lista che è riuscita a rinnovarsi più delle altre”.

    D’Eramo ha insistito molto sulla sicurezza. “La città- ha detto- è ormai presa d’assalto da balordi che saccheggiano le case terremotate. Le forze dell’ordine fanno il possibile, ma chi deve adottare misure adeguate è l’amministrazione comunale che non lo fa”.

    Parlando di “Prospettiva 2022”, De Matteis ha poi detto di essere orgoglioso di avere la lista di D’Eramo nel suo raggruppamento civico. Siamo riusciti a togliere le ‘casacche’ di partito alla città, e convincere i cittadini a parlare soltanto dei loro problemi”.

    MpL Comunicazione @ 20:04
    Filed under: News MpL

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *