• Calendario/Archivio

  • ottobre: 2019
    L M M G V S D
    « Set    
     123456
    78910111213
    14151617181920
    21222324252627
    28293031  
    D’Alfonso in sicurezza

    Posted on martedì 12 agosto 2008

    Il sindaco di Pescara Luciano D’Alfonso è stato il primo sindaco abruzzese ad approfittare dei nuovi poteri dei sindaci in materia di ordine pubblico. Ieri ha  firmato l’ordinanza n. 732 relativa alla sicurezza a Pescara….

    Le linee essenziali della cosiddetta ordinanza vertono su tre punti:  abusivismo commerciale, prostituzione e ordine pubblico.  Da oggi è vietata a Pescara l’attività di vendita itinerante ed ambulante, lungo Viale Primo Vere, Lungomare Papa Giovanni XXIII, Lungomare Matteotti e Viale Riviera, lato mare, anche per favorire la libera e incondizionata fruizione degli spazi reclamata da parte delle utenze cittadine e territoriali. Vietato l’esercizio della prostituzione nell’intero territorio comunale e, in particolare, lungo le strade citate precedentemente, nonché in via della Bonifica, viale della Pineta ed aree circostanti, via Michelangelo ed arterie serventi l’area della stazione ferroviaria di Pescara Centrale. Il divieto si estende alla domanda di prestazioni sessuali effettuata a bordo di veicoli circolanti sulla pubblica via, o alla fermata di tali veicoli anche al solo scopo di chiedere informazioni. L’applicazione sarà rivolta anche a coloro che esercitano l’attività di meretricio su strada pubblica indossando un abbigliamento indecoroso o indecente. Infine l’ordinanza vieta la sosta e la fermata su entrambi i lati di Via Sacco e di via Aterno, ad eccezione dei possessori di contrassegno per persone diversamente abili, in corrispondenza della struttura assistenziale ‘Don Orione’, stabilendo il limite massimo di velocità in 30 Km/h. Al fine di realizzare quanto esposto, immediato sarà l’introduzione di pattuglie di vigilanza urbana serale, organizzate dal comandante dei vigili urbani.  Le pattuglie faranno servizio oltre il normale orario lavorativo previsto, e dunque già da ieri sera dalle ore 22 in poi i vigili urbani sono stati presenti con la loro attività non solo nelle zone adibite a iniziative cittadine, ma anche su tutto il litorale pescarese. Un decreto legislativo, questo, che mira così a salvaguardare la sicurezza cittadina, la serenità collettiva e il pubblico decoro, affrontando il problema innanzitutto nelle zone più frequentate e di grande richiamo turistico-balneare.
    Ovviamente Cialente ci sta ancora pensando…

    MpL Comunicazione @ 08:53
    Filed under: News MpL

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *