• Calendario/Archivio

  • luglio: 2020
    L M M G V S D
    « Giu    
     12345
    6789101112
    13141516171819
    20212223242526
    2728293031  
    D’Alfonso impedito

    Posted on sabato 10 gennaio 2009

    Ancora non sappiamo se il sindaco di Pescara sia impedito temporaneamente o meno. Ieri sera il consiglio comunale di Pescara è finito in rissa. Comunque il Consiglio  ha approvato (con  soli voti del centrosinistra) la delibera di presa d’atto della dichiarazione di impedimento permanente del sindaco Luciano D’Alfonso.
    Il centrodestra ha abbandonato i lavori quando l’assise ha bocciato la proposta del capogruppo del Pdl, Luigi Albore Mascia,  di visionare in adunanza segreta il certificato presentato a Palazzo di citta’ da D’Alfonso nel momento in cui ha ritirato le dimissioni.   Il capogruppo del PdL ha spiegato che "è fondamentale sapere se sul certificato medico effettivamente sia riportata la dicitura di ‘impedimento permanente’ del sindaco, fondamentale per poter attivare la procedura prevista nell’articolo 53 comma 1 del Tuel per lo scioglimento del Consiglio comunale. L’impedimento permanente non può essere autocertificato dal sindaco, ma dev’essere confortato da un parere medico per non vanificare la procedura stessa, come stamane aveva concordato in conferenza dei capigruppo lo stesso Presidente del Consiglio. Questa sera invece la maggioranza di centro-sinistra si è assunta una grave responsabilità nei confronti dell’intera città: ha bocciato la richiesta di visionare l’atto, nascondendosi dietro una finta tutela della privacy (perfettamente garantita dall’adunanza segreta, prevista nello statuto comunale), per avviare uno scioglimento del Consiglio che potrà essere impugnato in qualunque momento."
    "E’ chiaro che il centro-sinistra non ha alcuna intenzione di tornare alle urne il prossimo giugno e sta cercando ogni éscamotage per non lasciare la poltrona. Del resto lo stesso sindaco avrebbe potuto ricorrere allo strumento delle dimissioni se realmente voleva porre fine a un’esperienza amministrativa disastrosa”.
    "Siamo preoccupati per la morte della democrazia che stiamo registrando a Pescara, una democrazia che dal 7 giugno faremo risorgere in città e nelle Istituzioni”.

    MpL Comunicazione @ 15:59
    Filed under: News MpL

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

    Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Privacy policy

    WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com