• Calendario/Archivio

  • luglio: 2020
    L M M G V S D
    « Giu    
     12345
    6789101112
    13141516171819
    20212223242526
    2728293031  
    CISL: Redigolo vattene

    Posted on giovedì 19 marzo 2009

    Un attacco duro e diretto al commissario Redigolo, responsabile di aver aumentato i ticket e quindi il carico fiscale nei confronti dei cittadini. L’ha lanciato la Cisl che ha chiesto la rimozione del commissario regionale alla Sanità. La CISL inoltre accusa: Redigolo avrebbe potuto ridurre le spese, ed invece ha solo aumentato le tasse…
    «Dopo mesi di silenzio, l’unico atto di Redigolo, è stato quello di provvedere all’aumento dei ticket per le prestazioni sanitarie. Invece di tagliare le voci in bilancio relative alle spese per la dirigenza, alle consulenze esterne, agli affidamenti di incarichi nelle varie Asl, ancora una volta si è scelta la strada più semplice penalizzare i cittadini».  È quanto afferma la Cisl, intervenendo sul problema dell’aumento dei ticket. «Chiediamo con forza la rimozione del Commissario – si legge – in modo da ripristinare un tavolo di concertazione tra politica e parti sociali finalizzato alla tutela dei servizi sanitari, dei lavoratori e dei cittadini. Va rinegoziato subito il piano di rientro economico stabilito dal Governo: un piano troppo pesante e ristretto nel tempo, che se applicato alla lettera non darà respiro agli abruzzesi, ma creerà solo ulteriori danni come la cancellazione di prestazioni qualificate e la riduzione dell’assistenza».

    «La sanità è un bene primario da salvaguardare. Alla Regione chiediamo, quindi, una presa di posizione forte nella contrattazione con il Governo e un’assunzîone di responsabilità che vada nella direzione di una nuova programmazione della rete ospedaliera con una maggiore sinergia tra le strutture sanitarie, la riconversione dei piccoli ospedali e laddove se ne riscontri la possibilità, la chiusura delle strutture sanitarie non indispensabili» – conclude la CISL.

    MpL Comunicazione @ 19:17
    Filed under: News MpL

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

    Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Privacy policy

    WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com