• Calendario/Archivio

  • maggio: 2020
    L M M G V S D
    « Mar    
     123
    45678910
    11121314151617
    18192021222324
    25262728293031
    CISL critica Chiodi

    Posted on sabato 5 giugno 2010


    ”Cambiare passo in Abruzzo, nel senso di accelerare le decisioni sui provvedimenti da adottare ed attivare tutte le risorse disponibile per lo sviluppo a partire dai Fondi europei;cambiare cultura, perchè la lotta agli sprechi, alle inefficienze e l’avvio delle riforme non va considerato soltanto un aspetto congiunturale legato alla situazione attuale dell’Abruzzo, ma come una  politica strutturale da fare a tutti i livelli, sia regionale che decentrato, in modo permanente e duraturo” Lo ha detto oggi a Montesilvano  il Segretario regionale della Cisl Abruzzo,Maurizio Spina, aprendo i lavori del Consiglio generale della Conferedarazione  Qual’è la situazione oggi in Abruzzo? . A questo interrogativo  Spina ha  risposto : ‘’  da un’analisi attenta costatiamo che: la politica riformatrice procede lentamente; la riforma della sanità è ancora tutta da realizzare e il raggiungimento del pareggio nella gestione 2009 è frutto soprattutto di interventi  straordinari e non ripetibili. La vera riforma si avrà quando vedremo crescere la sanità territoriale cosa che oggi non avviene, ed a questo proposito insieme alla Fnp e alla Sanità  abbiamo chiesto un incontro con l’Assessore alle politiche sociali e l’Assessore alla sanità –ha spiegato-  perché  si realizzi un piano socio-sanitario regionale;la riforma dei trasporti è ancora tutta da realizzare in merito alla nuova legge sulle politiche industriali siamo ancora in attesa di avviare i confronti con l’Assessore all’Industria. Vanno costruiti i Poli di innovazione e di ricerca unitamente alla rete d’impresa, al governo delle arre di crisi e a strumenti propri della Regione di intervento. La legge sull’innovazione e la ricerca ancora deve essere presentata il completamento del piano rifiuti non è stato ancora realizzato la legge di riordino dei Consorzi FIDI è ancora in attesa dell’approvazione del Consiglio regionale la legge sull’urbanistica, anch’essa è in attesa di essere approvata dal Consiglio Regionale”.

    "C’è poi il problema della  riduzione dei costi della politica ancora attende,infatti ad un anno dall’impegno assunto dal Presidente del Consiglio Pagano, è ancora tutta da decidere. E lo svolgimento dell’ultimo Consiglio regionale  dimostra quanto sia lontano il comune sentire della politica dell’istanza dei cittadini. La decisione dei Consiglieri regionali del PD di ridursi le indennità del 10%, pur se da NOI  apprezzata, resta una iniziativa insufficiente perchè parziale e non rappresenta l’impegno dell’intero Consiglio Regionale. La CISL non può che esprimere sulla situazione politica abruzzese il profondo malessere nel vedere che difronte a problemi importanti, come la crisi, che l’Abruzzo sta affrontando,  non si riesca a trovare un comune impegno per trovare un lavoro comune per superare le difficoltà.Per questo invitiamo la classe politica di maggioranza e di opposizione al senso di responsabilità che i cittadini  e l’intero Abruzzo richiedono e a cui NOI vogliamo dare voce. il Consiglio Regionale deve sintonizzarsi con le esigenze del lavoro e dell’economia regionale. Tenere ancora bloccato le legge sui Consorzi FIDI e sull’Urbanistica è un atto di irresponsabilità.sul versante della riduzione dei costi e del recupero dell’efficienza, anche qui, si procede troppo lentamente. Gli Enti e i Consorzi sono sempre gli stessi con la sola ecccezzione che in molti di essi sono stati nominati i commissari. Mentre non si intravedono i PIANI di RIORDINO. La CISL d’Abruzzo torna a ribadire le proprie posizioni. Per i Consorzi industriali bisogna pervenire alla costituzione di un

    Unico CONSORZIO REGIONALE radicato sul territorio,la stessa indicazione vale per il sistema idrico e acquidottistico per ricondurre ad una gestione unica l’intero ciclo, sia per quanto riguarda le ATO e le società di gestione.  Anche per l’ATER dell’edilizai pubblica serve una sua semplicazione. Sul settore del lavoro va chiarito il ruolo di “Abruzzo lavoro” e del CIAPI Per gli enti di ricerca in Agricoltura la necessità di ricondurre ad un solo soggetto i compiti e le funzioni del personale resta un obiettivo da perseguire.

    ATTIVARE LE RISORSE DISPONIBILI PER LO SVILUPPO Su questo tema nell’incontro con il Presidente CHIODI abbiamo stabilito un calendario di confronti specifici, con gli Assessori, sull’utilizzo delle risorse comunitarie della programmazione 2007-2013. Infatti, mentre abbiamo apprezzato l’impegno dei vari Assessori che anche su Nostra sollecitazione hanno operato il recupero delle risorse della vecchia programmazione comunitaria 2000-2006, che rischiavano di essere perse, per un loro immediato uso sulle politiche dell’occupabilità e del sostegno al sistema produttivo; dall’altro, registriamo un forte ritardo sull’utilizzo dei Fondi Comunitari sulla nuova programmazione, sia per quanto riguarda il POR FERS, per il Fondo Sociale Europeo e per lo Sviluppo Rurale. Ritardi incomprensibili e ingiustificabili che non possiamo permetterci e che nel corso dei confronti concordati con la Regione devono trovare un soluzione positiva. Per quanto riguarda i FAS, risorse per le aree sottosviluppate, assegnate dal Governo e pari a 853 milioni di euro per la Nostra Regione va attivata una forte iniziativa a cui abbiamo dato la nostra piena disponibilità perchè vengano deliberate dal CIPE, sono risorse indispensabili per completare il disegno di rirordino dell’economia regionale e delle infrastrutture ad esse infatti è legato il Master PLAN e l’accordo sulle infrastrutture firmate con il Governo, risorse che non si riescono a far partire.


    CISL Abruzzo

    MpL Comunicazione @ 11:12
    Filed under: News MpL

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

    Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Privacy policy

    WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com