• Calendario/Archivio

  • agosto: 2020
    L M M G V S D
    « Lug    
     12
    3456789
    10111213141516
    17181920212223
    24252627282930
    31  
    Cialente, uno e bino

    Posted on martedì 16 giugno 2009

    Essendone troppo anche uno, sembrerebbe proprio che il Padreterno abbia voluto darci due Massimo Cialente, con una doppia personalità come il dottor Jekill con mister Hide! Il Cialente "uno" è quello accattivante, simpatico, pronto alla battuta, rassicurante, che "dice" continuamente, che risolverà ogni problema. Non sa di cosa sta parlando, ma parla, anzi blatera: "faremo…delibereremo, accomoderemo, risolveremo", tutte parole buttate al vento, che dimostrano al cittadino (anche?) quanto sia bugiardo. Ed è sicuramente molto più facile per noi dimostrarlo, che per lui…provare il contrario. (Ci piace vincere facile?). La città, indipendentemente dal terremoto, si trova in una situazione assurda…nel caos più assoluto. Ma osservando Cialente…sembra proprio, non siano affari suoi.

    Dobbiamo fare in modo che i "due" Cialente, prima o poi, si conoscano. Scopriranno di avere almeno tre cose in comune: lo stesso cognome, una spiccata tendenza al bla…bla…bla, oltre al fatto di dire continuamente le bugie.

    Il terremoto non ha modificato di un centimetro, la sua inettitudine politica ed amministrativa.

    I fatti suoi però, Cialente li sa proprio fare. Come quando è andato da Berlusconi e gli ha detto chiaramente: "A me sta bene tutto, mi importa poco o nulla della città. A me preme risolvere due problemi importanti (suoi): un finanziamento congruo per l’Accademia dell’Immagine ed un contributo consistente, per il restauro del Cinema Massimo"; ceduto dal Comune in fitto all’Accademia dell’Immagine, su cui però, non ha mai pagato il canone.

    Per il resto, Cialente, si è ritirato nelle sue stanze site nella Scuola della Guardia di Finanza, non si è mai recato nelle tendopoli, tranne che nelle passerelle di qualche "grande", suo pari grado, o in occasione della visita del Papa o di quelle di Berlusconi.

    Fa caldo, fa freddo, piove o tira vento…per lui è indifferente. Tanto lui a sera, con tanto di autista, torna nel suo meraviglioso "buen retiro", in un lussuoso villaggio turistico a Tortoreto ove, in compagnia del Vescovo e numerosi altri "papaveri" aquilani, pasteggia con antipasti a base di aragoste, gamberoni e caviale sorseggiando (rigidamente?) dell’ottimo champagne…prima di gustare la cena vera e propria.

    Il tutto (logicamente?) a lume di candela, con musica soffusa e…(rigidamente?) a bordo piscina, mancano le veline, ma pare si stiano attrezzando.

    E per i poveri terremotati?…Come diceva mio nonno: "Questo a me, questo a te, e questo…(indicando il posto dell’ombrello al braccio) ai terremotati!"

    Peppe Vespa (L’Editoriale)

    MpL Comunicazione @ 08:48
    Filed under: News MpL

    One thought on “Cialente, uno e bino”

    1. lys ha detto:

      Manca il Cialenti “due”. Com’ fatto?

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

    Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Privacy policy

    WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com