• Calendario/Archivio

  • giugno 2022
    L M M G V S D
    « Gen    
     12345
    6789101112
    13141516171819
    20212223242526
    27282930  
    Case E, si parte (forse)

    Posted on martedì 29 marzo 2011

    Si possono avviare immediatamente – nonostante le lamentazioni della consorteria dei tecnici – i lavori sugli ‘edifici classificati E’ (gravemente danneggiati dal sisma). Inoltre, si deve favorire il rientro accelerato dei cittadini nelle loro case. Sono questi gli accordi raggiunti oggi al tavolo tecnico sulla ricostruzione, che ha visto la partecipazione del Commissario delegato e presidente della Regione Abruzzo, Gianni Chiodi. II clima pare buono, anche i tecnici vogliono collaborare, e tutti parlano – dopo due anni! – di condivisione e  di collaborazione tra le istituzioni .  Al  tavolo tecnico coordinato dall’architetto Gaetano Fontana della Struttura Tecnica di Missione, è demandato il compito di ricercare soluzioni per le 17 criticità poste dai tecnici.  “Grazie all’incontro di oggi, improntato alla soluzione condivisa delle criticità legate alle case E – ha detto Chiodi – alcuni dubbi dei professionisti sulla normativa vigente sono stati chiariti; altre tematiche marginali saranno discusse in seguito, ma non sono ostative alla ricostruzione. Finalmente si è raggiunto il punto di equilibrio”. “Voglio chiarire – ha aggiunto il Commissario delegato – che la scelta del sistema dell’indennizzo invece che del contributo ha messo la ricostruzione in mano ai cittadini e alle imprese aquilane e oggi sia l’ordine degli ingegneri, che l’ordine degli architetti, ma soprattutto l’Ance hanno dimostrato di essere pronti a partire con i lavori sulle case E”. Al tavolo tecnico hanno partecipato anche il Commissario vicario, Antonio Cicchetti, oltre ai presidenti degli ordini professionali di ingegneri, architetti, geometri e periti industriali della Provincia dell’Aquila, anche i rappresentanti di Confindustria, Apindustria-Confapiedil, Ance dell’Aquila, Fintecna, Cineas e Reluis, e i tecnici dei Comuni delle 9 aree omogenee, tra cui il Comune dell’Aquila.
    MpL Comunicazione @ 18:56
    Filed under: News MpL

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

    Questo sito web utilizza i cookies per offrire una migliore esperienza di navigazione, gestire l'autenticazione e altre funzioni. Privacy policy

    WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com