• Calendario/Archivio

  • ottobre: 2017
    L M M G V S D
    « Set    
     1
    2345678
    9101112131415
    16171819202122
    23242526272829
    3031  
    Caruso su Di Pangrazio fa macchina indietro tutta

    Posted on sabato 5 agosto 2017

    Ieri l’appena eletto Presidente della Provincia, Caruso, l’ha fatta grossa, nominando l’ex sindaco di Avezzano Gianni Di Pangrazio supermanager, portavoce e delegato dello stesso presidente. Insomma a Di Pangrazio erano stati delegati poteri del presidente, dei consiglieri, di tutti, creando una figura inopportuna ed impropria di “super-dirigente-politico”.   Forti ed indignate le reazioni, da parte dei consiglieri di maggioranza e di numerosi sindaci. Tra gli altri, il sindaco dell’Aquila che ha giudicata inopportuna la nomina. Oggi, Caruso fa macchina indietro tutta. Per la cronaca, sarebbe stato Di Pangrazio, nelle improbabili vesti di un novello Celestino V, a rinunciare all’incarico … che figura il neo eletto Caruso presidente!!!

    “Ho apprezzato la rinuncia di Gianni Di Pangrazio al ruolo di portavoce, tanto più perché in questa fase, in cui non sono state ancora assegnate le deleghe ai consiglieri provinciali, è inopportuno parlare di programmazione, delle scelte e delle priorità della Provincia che appartengono all’organo consigliare ed alla concertazione con le amministrazioni del territorio”. Così l’avvocato Angelo Caruso prova a chiudere la polemica che si è accesa ieri attorno al rientro di Di Pangrazio in Provincia, con ampi poteri da super dirigente attribuiti dallo stesso Caruso.

     “In questo momento – dice il neopresidente della Provincia di L’Aquila che non si capisce con chi ce l’abbia – nessuno può parlare in nome e per conto della Provincia e sugli incarichi del dott. Di Pangrazio ci sarà tempo e modo di fare una riflessione serena e costruttiva. Di certo non consentirò condotte che esorbitano dalle prerogative tipiche dell’apparato burocratico dell’ente, ed inoltre non possono permetterci distrazioni su questioni che non hanno alcuna rilevanza per gli interessi dei cittadini, dei genitori degli studenti e degli operatori economici. Le aspettative della comunità provinciale sono ben altre, occorre un clima di coesione ed un alto senso di responsabilità, questo è quello che quotidianamente mi chiedono le mamme”.  Chissà se le mamme avevano chiesto ieri a Caruso di nominare Di Pangrazio super-dirigente-politico, una sorta di alter ego del presidente. Ma ieri le mamme dovevano essere distratte…chissà…
    MpL Comunicazione @ 21:34
    Filed under: News MpL

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *